10 dolci tipici natalizi in Spagna

Quando viaggiamo ci sono diversi modi per conoscere un paese, sia attraverso la sua storia, il suo folklore, la sua arte o la sua gastronomia. Durante il Natale in Spagna non possono mancare i dolci tipici natalizi su nessuna tavola. A loro piacciono così tanto che da fine novembre a inizio gennaio inondano supermercati e cucine.

Marzapane, torrone, polvorones, roscones de reyes ... Se hai intenzione di visitare il paese durante queste amate date e desideri ottenere un gustoso souvenir, ecco alcuni dei dolci natalizi più consumati in Spagna. In quale vorresti affondare i denti?

Turrón

È il dolce natalizio più tipico della Spagna e la sua preparazione risale ad almeno cinque secoli fa. È fatto con mandorle, albume d'uovo, miele e zucchero, i più tradizionali sono quelli di Jijona (consistenza morbida) e Alicante (consistenza dura). Tuttavia, attualmente ci sono molte varietà che vanno dal torrone al cioccolato o al tartufo, al cocco o alla crema catalana, tra gli altri.

Marzapane

Il marzapane è un altro simbolo della gastronomia natalizia spagnola. Il primo riferimento a lui risale al XVI secolo e c'è chi sostiene che sia nato nel Convento di San Clemente a Toledo durante uno degli assedi della città e quando c'era una grande carenza di cibo.

Lo zucchero tritato e le mandorle con una mazza hanno dato origine al pane maza o maza-pan che da anni ha una propria Indicazione Geografica Protetta. Alcune delle sue varianti sono il pane di Cadice o la torta Gloria, entrambi dell'Andalusia.

Polvoron

Un dolce che non manca mai su nessuna tavola a Natale. È tipico dell'Andalusia, in particolare della città sivigliana di Estepa, ed è fatto con mandorle tritate, zucchero, strutto e farina di grano tostato. Infatti, prende il nome dalla farina in polvere con cui è decorato. Altri polvorones popolari sono quelli di Tordesillas (Valladolid), Sanlúcar de Barrameda (Cadice), Pitillas (Navarra) o Fondón (Almería).

Guirlache d'Aragona

Immagine | La gelateria

Questa è una variante molto tipica del torrone aragonese che è fatto con miele o caramello e mandorle. Guirlache viene fornito in bastoncini individuali avvolti in carta e si ritiene che abbia le sue radici nel Medioevo.

Trota di patate dolci

Immagine | Turismo internazionale di Lanzarote

La trota con patate dolci è un dolce natalizio molto tipico delle Isole Canarie. Hanno la forma di gnocchi e le più comuni sono farcite con patate dolci alle mandorle e guarnite con liquore all'anice, cannella e scorza di limone. Tuttavia, ci sono anche capelli d'angelo, crema o cioccolato.

Mantecadi

Immagine | Ricetta

I mantecados sono dolci tipici della pasticceria spagnola. Si consumano tutto l'anno ma soprattutto a Natale. papàLa sua preparazione richiede farina, uovo, zucchero e strutto. I primi riferimenti ad essi risalgono al XVI secolo. Come per i torroni, esistono anche diverse classi di mantecados come quelle tradizionali, quelle alle mandorle, quelle doppie alla cannella, quelle al limone, quelle al cioccolato o quelle di pasta sfoglia. Alcuni dei più gustosi sono quelli prodotti ad Antequera, Estepa, Portillo, Tordesillas o Rute.

confetto

Molto apprezzate in Spagna durante il Natale ma anche ai battesimi, quando vengono distribuite come regali agli ospiti. Gli gnocchi sono mandorle candite molto tipiche della Comunità Valenciana anche se la loro origine è nell'antica Roma. Il primo

Vino roscos

Un altro dolce natalizio tipico in Spagna sono gli involtini di vino. Questi biscotti simili a ciambelle sono fatti con farina, zucchero, vino dolce, anice e limone. Sono uno spuntino delizioso per dare il tocco finale a una cena speciale come la vigilia di Natale e sono ideali da portare con una bevanda calda. Si mangiano in tutta la Spagna ma sono molto tipici di Castilla La Mancha o Malaga.

Sfoglia

Immagine | Ricette Marichu

La pasta sfoglia condivide somiglianze con i mantecados o polvorones, ma la differenza principale sta negli strati di pasta sfoglia all'interno, che conferisce loro una consistenza diversa. Gli ingredienti principali di questo dolce sono farina di frumento, grasso di maiale, succo d'arancia, vino e zucchero. Un indispensabile di queste feste.

Roscón de Reyes

È uno dei dolci natalizi più emblematici in Spagna e viene consumato principalmente il 6 gennaio, il giorno dei tre re. La sua origine risale all'antica Roma ed era imparentata con i Saturnali, quando il popolo celebrava la fine del lavoro con focacce tonde in cui si nascondeva un fagiolo secco.

Nel tempo, questo panino di pasta dolce è stato guarnito con mandorle arrotolate, zucchero e frutta candita per il suo aspetto moderno. Il tradizionale Roscón de Reyes non ha un ripieno ma attualmente ci sono varietà come cioccolato, crema, crema, tartufo o moka. Inoltre, al suo interno è ancora collocata una sorpresa, solitamente una statuina.


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*