Un castello per provincia andalusa (I)

Vivere in Andalusia è un privilegio, o almeno lo è in termini di paesaggi e luoghi bellissimi che abbiamo molto vicino e vicino a noi. E se c'è qualcosa che abbonda nel nostro caro Andalusia, è senza dubbio, i castelli. La storia ce le ha portate e noi facciamo tutto il possibile per preservarle come le grandi costruzioni che sono.

In questo articolo di oggi, vengo a mostrare la mia terra, portando un castello per provincia andalusa. Potrei menzionare molto di più, ma non voglio nemmeno saturarti. Questi sono 4 degli 8 castelli che menzioneremo in questo doppio articolo, ciascuno di una provincia, che ho selezionato in modo che tu possa sapere un po 'di più su cosa c'è nel sud della Spagna.

Castello di Niebla, a Huelva

Qualche mese fa ti ho portato un articolo che fa riferimento a questo castello, che puoi leggere qui. Ma se vuoi qualcosa di più riassunto al riguardo, continua a leggere.

Niebla era un tempo un potente regno di Taifa. Questo regno, ancora oggi, ci ha lasciato alcune formidabili mura e un castello che, curiosamente, fu costruito dopo l'epoca della Riconquista.

El Castillo de Niebla, o anche conosciuto come Castello dei Guzmanes si trova all'interno di un enorme recinto murato di origine almohade. All'interno delle mura ci sono anche le case dei residenti di Niebla. Questo castello è sopravvissuto ai terremoti, all'assedio subìto durante la Guerra d'Indipendenza e, naturalmente, al passare inesorabile del tempo. Ma le sue mura sono forti, qualcosa che impressiona abbastanza i turisti che la visitano ogni giorno.

Alcazar di Siviglia

El Alcazar di Siviglia È una delle opere più importanti della capitale Siviglia. Questo impressionante insieme di costruzioni è stato costruito tra il X e XIII secolo e avrebbe raggiunto il suo massimo splendore ai tempi del monarca Pedro I, che a metà del XIV secolo diede al castello quel caratteristico tono mudéjar che si può ancora vedere oggi.

Alfonso X, i monarchi cattolici o Carlos V, sono stati solo alcuni di coloro che hanno vissuto tra le sue mura e che a poco a poco ne stavano ritoccando la decorazione e la costruzione con le funzionalità ei gusti di ogni epoca. Questa varietà di idee si è tradotta in un insieme di notevole originalità ed enorme varietà stilistica.

Senza dubbio, un edificio da non perdere se passi per Siviglia.

Castello di Almodóvar del Río, Córdoba

Questo castello di origine musulmana, era ricostruito ripetutamente y restaurato all'inizio del XX secolo. Il suo inconfondibile Stile gotico-mudéjar lo rende uno dei castelli più spettacolari dell'Andalusia. Anche per il suo buono stato di conservazione e per avere l'aspetto reale e tipico di quei castelli da favola che tutti noi immaginiamo.

Stando in cima alla città, potrai godere dai suoi merli della splendida vista sulla campagna cordovana, oltre a, ovviamente, passeggiare per i suoi cortili e corridoi e vedere le sue magnifiche torri: la piazza , il tondo e l'omaggio.

Castello di Sancti Petri, a San Fernando (Cadice)

Questo peculiare castello è un fortificazione difensiva situato su un isolotto di San Fernando, Cadice. La tua visita può essere unica perché mentre fai il bagno sulla spiaggia di sabbia fine di questa meravigliosa città puoi vedere questa grande costruzione dall'altra parte. Qualcosa che può essere sperimentato solo in pochissimi posti selezionati. Il torre di avvistamento è vecchia costruzione, poiché risale al 1610 e il resto della costruzione, come le pareti e l'interno del recinto, sono del XVIII secolo.

Visitare questo castello può essere un'esperienza unica, soprattutto in estate, poiché lì sono innumerevoli i percorsi balneari e le visite ad esso. Inoltre il paese è uno dei più accoglienti che abbia mai visto.

Se vuoi conoscere il resto dei castelli selezionati in questo doppio articolo, leggi il prossimo con lo stesso titolo. In esso parleremo di altri 4 castelli, ma questa volta nelle province di Malaga, Granada, Jaén e Almería. Che sarà? Hai i tuoi preferiti? Lo faccio, e poi ti farò sapere.


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*