Bellissimi paesi della Sierra de Madrid

Buitrago del Lozoya

Trovare belle città della Sierra de Madrid sarà molto facile per te. Perché questo complesso montuoso ti offre città ricche di fascino e immerse in paesaggi meravigliosi. Si trova a nord-est della Comunità Autonoma di Madrid e, a sua volta, è costituita da diverse catene montuose, principalmente quelle di Guadarrama, La Mancha, El Rincon e della Cabrera.

Questo vasto territorio ha parchi nazionali come quello del proprio Catena montuosa di Guadarrama, pascoli come quello di siamo sierra, zone di media montagna come Bacino del fiume Lozoya e dislivelli di oltre duemila metri come il Picco Peñalara o Scogliera dei Garofani. E, insieme a tutto questo, hai sentieri escursionistici e stazioni sciistiche come Navacerrada o Valcotos. Ma, soprattutto, diversi paesi che conservano tutto il fascino di rurale e che sono di per sé autentici monumenti. Senza ulteriori indugi, vi proponiamo queste belle città della Sierra de Madrid.

Buitrago del Lozoya

Il castello di Buitrago del Lozoya

Alcázar di Buitrago del Lozoya

Iniziamo il nostro viaggio nel nord della Comunità di Madrid per fermarci in questa bellissima città medievale situata tra le catene montuose di Cabrera e Rincón. Rimarrai sorpreso, prima di tutto, dalla sua recinto murato risalente all'XI secolo.

Già in località, devi vedere il cassero, costruito nel XV secolo combinando stili gotico e mudéjar, e il chiesa di Santa María del Castillo, con il suo imponente ingresso gotico fiammeggiante. Interessante anche il ponte di Arrabal, cresciuto nel Medioevo.

Inoltre, ai piedi della città è il casa nella foresta, una costruzione del XVII secolo che fu costruita per i duchi dell'Infantado come villa nello stile di quelle dell'architetto italiano Andrea Palladio. Ma, forse, la cosa più sorprendente di Buitrago del Lozoya è la sua Museo di Picasso. Apparentemente, il parrucchiere del pittore era della città e ha lasciato in eredità le opere che gli aveva dato per creare questa mostra. Ha una sessantina dedicata dall'artista di Malaga.

Rascafría, un'altra delle belle città della Sierra de Madrid

Monastero Paular

Monastero di Santa María del Paular

Anche nella valle di Lozoya c'è questa città che è la porta del Parco naturale di Peñalara, con numerosi percorsi escursionistici e di montagna. Attraverso di esse si possono raggiungere le famose lagune glaciali con le loro morene e circhi.

Una volta in villa, vi consigliamo di visitare il chiesa parrocchiale di San Andrés Apóstol, costruito nel XV secolo, il Vecchio ospedale, del XIV, e del ponte del perdono. Attraverso questo, raggiungerai anche l'imponente monastero di Santa María del Paular. Questo monastero fu costruito alla fine del XIV secolo, sebbene abbia subito diversi restauri. La chiesa spicca nel complesso, ma il suo grande gioiello è il cosiddetto serie certosina del chiostro. Si tratta di cinquantaquattro dipinti di Vincenzo Carducho, contemporaneo di Velázquez, sulla storia dell'ordine certosino.

Infine, dal monastero, il percorso escursionistico che porta al Cascate del Purgatorio, una serie di cascate al fiume Aguilón che sono davvero spettacolari.

Patones dall'alto

Vista di Patones dall'alto

Patones dall'alto

Non possiamo parlarvi delle belle città della Sierra de Madrid senza menzionare Patones de Arriba. Perché questa città è di per sé un monumento. Con le sue case in ardesia, è un perfetto esempio del architettura nera della Sierra de Ayllón, che le è valso la dichiarazione di Bene di Interesse Culturale.

Ma Patones ti offre molto di più da vedere. La bella chiesa di San José Fu costruito nel XVII secolo e il eremo della Vergine degli Ulivi Risale al XII secolo ed è in stile romanico mudéjar. Molto vicino a quest'ultimo è il Pontone verde oliva, una diga costruita ai tempi di Isabella II per fornire acqua alla città di Madrid. E anche il sito archeologico di Castro Dehesa de la Oliva, di epoca preromana.

Infine, se ti piace la speleologia, il Grotta di Reguerillo È il buco più importante dell'intera comunità di Madrid. Tuttavia, attualmente è chiuso. Per accedervi è necessario un permesso speciale.

Manzanares el Real

Il castello di Mendoza

Castillo de los Mendoza a Manzanares, uno dei borghi più belli della Sierra de Madrid

Un'altra meraviglia tra i bellissimi villaggi della Sierra de Madrid è Manzanares. Si trova sulle rive di Bacino di Santillana e ai piedi di La Pedrizza, una zona perfetta per praticare l'escursionismo e l'arrampicata. Tutto questo senza dimenticare il Cumulo di neve della contessa, dove nasce il fiume Manzanares.

Ma la città ha anche magnifici monumenti. Il suo grande simbolo è il Castello di Mendoza, edificata alla fine del XV secolo, ma in perfette condizioni. All'interno, puoi vedere una collezione di arazzi e un museo sui castelli spagnoli.

Non è l'unico che aveva Manzanares. Puoi anche vedere i resti del Vecchio castello, di cui restano solo due mura. Per la sua parte, chiesa di Nostra Signora della Neve Si stima che sia stato costruito tra la fine del XV secolo e l'inizio del XVI. Combina elementi romanici, gotici e rinascimentali.

Infine, sulla strada per La Pedriza, troverete il Eremo di Nostra Signora della Peña Sacra, che fu edificata tra la fine del Cinquecento e l'inizio del Seicento.

torrelaguna

La piazza principale di Torrelaguna

Piazza Sindaco di Torrelaguna

Ai piedi della Sierra de la Cabrera si trova questa cittadina, famosa per aver dato i natali al Cardinale Cisneros. Proprio a lui devono buona parte dei monumenti che Torrelaguna possiede. Tra questi, lo spettacolare chiesa parrocchiale della Maddalena, di stile gotico e con pale d'altare barocche e plateresche. Anche il Abbazia delle Madri Concezioniste Francescane Scalze ha una bella cappella attribuita a Juan Gil de Hontañon e un mausoleo rinascimentale.

Puoi anche visitare Torrelaguna la Eremo di Nostra Signora della Solitudine, del XIV secolo, sebbene restaurato nel XVIII. Ospita l'immagine del patrono del paese.

Per quanto riguarda l'architettura civile, il Ayuntamiento, del 1515 e i resti delle mura medievali, di cui il Porta del Cristo di Burgos. Ma il grande monumento della città è il palazzo salinas, un gioiello rinascimentale attribuito anche al Gil de Hontañón.

Horcajuelo della Sierra

Horcajuelo della Sierra

Veduta di Horcajuelo de la Sierra

Questa piccola città della Sierra de Madrid si distingue anche per la sua architettura tradizionale, nel suo caso di pietra scura. Inoltre, è un luogo di visita essenziale in esso il chiesa di San Nicolás de Bari, con la sua facciata mudéjar, il suo fonte battesimale medievale e la sua pala d'altare barocca.

Allo stesso modo, rimarrai sorpreso in una città così piccola dall'esistenza di a museo etnografico. Ma ha anche una fucina perfettamente restaurata e un cavallo da ferrare. Infine, nei dintorni del paese si trova il Eremo dell'Addolorata.

La Hiruela, una delle città meglio conservate della Sierra de Madrid

L'Hiruela

Architettura tradizionale a La Hiruela

Nonostante la sua piccola popolazione, questo paese è uno di quelli che ha conservato meglio la sua architettura tradizionale, con le sue case in pietra e mattoni. Vale la pena visitare anche il restaurato Mulino, la costruzione di Ayuntamiento e case del prete e del maestro.

Ma più curioso è il apiario vicino, una costruzione tradizionale destinata all'ottenimento del miele e che si basava su tronchi cavi di quercia posati su lastre e ricoperti da sughero o legno. Inoltre, da La Hiruela partono magnifici sentieri escursionistici che vi porteranno, ad esempio, alla spettacolare Faggeta di Montejo.

Il Berrueco

Il Berrueco

Comune di El Berrueco

Situato a est, vicino alla provincia di Guadalajara, El Berrueco ha un ambiente invidiabile. Il Massiccio Cabrera e l'imponente Il bacino idrico di El Atazar, dove si possono praticare sport acquatici come la vela.

Anche questa cittadina di appena ottocento abitanti ha molto da offrirvi. Tra i suoi monumenti, il chiesa di Santo Tomás Apostol, con la sua facciata romanica mudéjar, e, già in periferia, il torre di guardia musulmana, una torre di avvistamento costruita in selce.

Ma, forse, la cosa più curiosa di El Berrueco è la sua Museo dell'Acqua e del Patrimonio Idrografico dedicato alle numerose infrastrutture idrauliche della Sierra de Madrid. Inoltre, non è l'unico in città. Ha anche un altro dedicato alla tradizionale lavorazione della pietra della zona.

Gola delle montagne

Gola delle montagne

Chiesa del Pilar a Garganta de los Montes

Termineremo il nostro tour dei bellissimi villaggi della Sierra de Madrid fermandoci a Garganta de los Montes, situata nella valle di Lozoya. Non smettere di osservarli case di montagna tradizionali di un'altezza. Sono costruiti in pietra mista a fango e sassi e terminano con un camino a campana.

Ma dovresti anche vedere monumenti come le chiese di Santiago Apóstol e Nuestra Señora del Pilar, la Eremo di Nostra Signora dei Prati e i cavalli da ferrare. Inoltre, non smettere di avvicinarti al Mirador, da cui godrai di una vista mozzafiato sulla valle di Lozoya.

Tuttavia, la cosa più curiosa di Garganta de los Montes sono le statue che vengono distribuite per le sue strade e che rappresentano scene della vita quotidiana del paese. Tra queste, quella del nonno e della nipote che condividono esperienze, quella dell'altare o quella del locale che osserva la valle.

In conclusione, vi abbiamo parlato di belle città della Sierra de Madrid. Tutti meritano la tua visita. Ma ce ne sono altri altrettanto preziosi. Per esempio, Puebla de la Sierra, che conserva ancora una fonte araba; Soto del Real, con la sua chiesa barocca dell'Immacolata e il suo ponte romanico; Guadarrama, con la sua tipica Plaza Mayor, o Cercedilla, con la sua chiesa di San Sebastián. Vai avanti e conosci queste città e goditi l'esperienza.

 

Vuoi prenotare una guida?

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*