Belle città di Toledo

traballante

Se consideriamo un viaggio attraverso il belle città di Toledo, dovremo fare una selezione perché ce ne sono tante. Questa provincia castigliana della Mancia ha una natura privilegiata dominata dal Monte di Toledo e gli Fiumi Tago e Tietar, che finisce per portare al primo.

Ma, soprattutto, la pianura di Toledo ha bellissime città ricche di storia e monumenti. Allo stesso modo, ha paesaggi con profonde radici letterarie, poiché non bisogna dimenticare che l'impareggiabile Don Chisciotte visse molte delle sue avventure in queste terre. Tutto questo configura una provincia che dovresti conoscere bene. In modo che tu abbia una guida, ti mostreremo la nostra selezione di bellissime città di Toledo.

La Puebla de Montalban

La Puebla de Montalban

Plaza Mayor di La Puebla de Montalbán

Se si trattava di risonanze letterarie, questa città ne è stata la culla Ferdinando de Rojas, Autore di La Celestina. Appartiene al regione di Torrijos, quasi al centro della provincia, e alla fertile valle del Tago.

Ma La Puebla si distingue per il suo vasto patrimonio monumentale. Poiché il centro nevralgico è il Plaza Mayor, tipicamente castigliano, in cui è possibile vedere il chiesa di Nostra Signora della Pace, che è di transizione dal gotico al rinascimentale. Nella piazza troverete anche il palazzo del municipio e il Palazzo dei Conti di Montalbán, una spettacolare costruzione rinascimentale con tocchi platereschi.

Ti consigliamo anche di visitare in questa città gli eremi di Nuestra Señora de la Soledad e Santísimo Cristo de la Caridad, il primo barocco e il secondo classico; i conventi francescani e le monache Concezioniste e le Torre di San Michele, resto di un'antica chiesa, che è uno dei simboli del paese.

Ma dovresti anche visitare, appunto, il Museo Celestino per comprendere meglio l'autore e il contesto sociale di questa grande opera delle nostre lettere. Inoltre, lasciando La Puebla, hai il Ponte del Tago, risalente al XNUMX° secolo, e, a circa otto chilometri di distanza, troverete lo spettacolare Canyon di Burujon, capricciose formazioni argillose che vi ricorderanno il Grand Canyon del Colorado.

Orgaz, un'altra delle bellissime città di Toledo

Castello di Orgaz

Castillo de Orgaz, uno dei borghi più belli di Toledo

Situato ai piedi della Sierra de Yébenes e nel Regione della Sila Troverai questa bellissima città che includiamo anche nelle bellissime città di Toledo per il suo impressionante patrimonio monumentale.

Per iniziare il tuo tour di Orgaz, puoi visitare il Plaza Mayor, ma anche il chiesa di Santo Tomás Apostol, costruito da Alberto de Churriguerra nel XVIII secolo, e il Castello di Orgas, che risale al XIV ed è uno degli emblemi della città. Rimarrai colpito dalla torre dell'omaggio, con i suoi venti metri di altezza.

Dell'antica cinta muraria si trovano anche a Orgaz e due delle quattro porte che l'attraversavano: la archi di Betlemme e San Giuseppe. Allo stesso modo, la città ha diversi ponti storici, tra cui quello di i cinque occhi, costruito in tempi di Carlos III, e con diversi eremi come quelli di El Socorro e La Concepción.

D'altra parte, il gran numero di case signorili che popolano le sue strade. A titolo di esempio, citeremo le case del conte Tierrapilares, il Calderón de la Barca, Ioseph o il Vizcaíno. E, infine, Orgaz e i suoi dintorni si distinguono per il loro enorme valore archeologico.

A titolo di esempio, a cinque chilometri dal paese si trova il distretto di Arisgota, in cui troverai un interessante Museo d'Arte Visigota. Allo stesso modo, sulla collina di La Tocha si possono vedere due menhir risalenti a millecinquecento anni, a Torrejon c'è una necropoli romana e dentro Villaverde si trovano resti di un ponte e di una strada della stessa epoca.

Ocaña e la sua bellissima Plaza Mayor

Plaza Mayor di Ocaña

La magnifica Plaza Mayor di Ocaña

Quest'altra meravigliosa cittadina si trova nel nord-est della provincia di Toledo, confinante con Aranjuez, che, come sapete, appartiene già a Madrid. Uno dei suoi emblemi è la sua imponenza Plaza Mayor, edificata nel 2002° secolo con aspetto barocco. Dal XNUMX, inoltre, è di interesse culturale.

Ti consigliamo anche di visitare a Ocaña il Grande Fontana, un gioiello rinascimentale di Juan de Herrera nel 1578, e il Palazzo Cardenas, della stessa epoca, ma costruita secondo i canoni del Gotico, sebbene in transizione al Rinascimento. Altrettanto contemporaneo è il Teatro Lope de Vega, ex Collegio della Compagnia di Gesù.

D'altra parte, a Ocaña non mancano i magnifici monumenti religiosi. Il chiesa parrocchiale di Santa María de la Asunción Fu edificata nel XVIII secolo in stile neoclassico sui resti di una precedente che, a sua volta, era stata ricavata da un'antica moschea. Il chiesa parrocchiale di San Juan Bautista è più antico, poiché è datato al XIII, sebbene abbia subito diverse riforme successive. Nonostante ciò, è incluso nell'arte mudéjar di Toledo.

La campanile della chiesa di San Martino È l'unico elemento che rimane di questo ed è stato dichiarato di interesse culturale. Costruita alla fine del XVI secolo, è in stile herreriano. Allo stesso modo, Ocaña ti offre magnifici edifici conventuali. Tra questi, quelli di Santo Domingo de Guzmán e Santa Catalina de Siena, entrambi di stile rinascimentale. E, già in periferia, si trova la Fontana Vecchia, probabilmente di epoca romana.

Infine, Ocaña ha anche radici letterarie. Don è morto nel villaggio Rodrigo Manrique, a cui il figlio dedicò il Coplas alla morte di suo padre. E anche in questa città è ambientata la famosa opera di Lope de Vega Peribáñez e il Comandante di Ocaña. Come se non bastasse, è nato lì Alfonso de Ercilla, Autore di L'Araucana.

traballante

Casa delle Torri

Casa delle Torri, a Tembleque

Si trova ad est della provincia di Toledo ea circa cinquantacinque chilometri dal suo capoluogo. Ti offre anche un meraviglioso Plaza Mayor tipicamente da La Mancha. A pianta quadrata, presenta nella parte superiore portici sorretti da colonne e corridoi. Costruita tra il XVI e il XVII secolo, presenta caratteristiche barocche e preziose decorazioni lignee. A questo proposito spicca l'accesso principale, coperto da un cantilever con belvedere a padiglione.

È anche barocco del XVIII secolo. casa delle torri, che è stato dichiarato monumento storico artistico e si distingue per la sua bella facciata. E dello stesso periodo è quello di Postas o Vecchia Caserma, anche se più austero.

D'altra parte, il monumento religioso più importante che troverai a Tembleque è il Chiesa di Nostra Signora dell'Assunzione. Fu costruito nel XVI secolo e presenta caratteristiche di transizione dal gotico al rinascimento. Esteriormente si distingue per la sua imponente torre e, per quanto riguarda il suo interno, ospita diverse cappelle, tra cui spiccano quella di Jesús Nazareno e della Virgen del Rosario.

Il patrimonio religioso della città di Toledo è completato dagli eremi di La Purísima Concepción, Cristo del Valle, Loreto e San Antón. Ma è più curioso quello di Veracruz per la sua forma ottagonale che termina con una cupola.

Escalona, ​​sulle rive dell'Alberche

Castello di Escalona

Castillo de Escalona, ​​un'altra delle bellissime città di Toledo

Appartiene anche, come La Puebla de Montalban, al regione di Torrijos, anche se in questo caso si trova sulle sponde del fiume Alberche. Deve essere stato abitato fin dall'antichità, poiché nella zona sono stati ritrovati resti celtici, romani e visigoti. Già nel medioevo ebbe grande importanza per la sua posizione strategica.

In effetti, il grande simbolo di Escalona è suo castello-palazzo, che riceve questo nome perché è costituito dalla fortezza stessa e da un palazzo mudéjar. La sua esistenza è documentata nell'XI secolo, anche se si ritiene che prima fosse addirittura una fortificazione romana. D'altra parte, proseguendo con le risonanze letterarie che vi abbiamo spiegato e come aneddoto, vi racconteremo che nel castello l'infante don Juan Manuel, scrittore medievale che ci ha lasciato in eredità Conte Lucanor.

Dovresti vedere anche in località il porta di san miguel, su cui si trova una torre. Accanto quella di San Vincenzo, sono quelle che si sono conservate dall'antica cinta muraria. Anche la chiesa più importante di Escalona è consacrata a San Miguel Arcángel, costruita su un primitivo tempio romanico. All'interno si può vedere una bella pala d'altare barocca. Parimenti, il patrimonio religioso del paese è completato dal Convento delle Concezioniste Francescane. Ma Escalona ti offre anche una tipica piazza castigliana. è di Don Juan Manuel, in cui è il casa del Consiglio, oggi Biblioteca Comunale con un piccolo museo, e un bel palco dell'orchestra.

D'altra parte, Escalona ha saputo reinventarsi come scena artistica urbana per attrarre turismo. Nelle sue strade è possibile vedere numerosi campioni del lavoro dello street artist Mr.Stroke. E, infine, se visiti la città in estate e hai voglia di fare un bagno, hai a spiaggia fluviale sulle rive del fiume Alberche. Da esso vedrai anche un bellissimo ponte del XNUMX° secolo.

In conclusione, ve ne abbiamo mostrati alcuni belle città di Toledo. Ma potremmo parlarvene di tante altre, visto che questa provincia ne ha di davvero preziose. A titolo di esempio, ti citeremo Oropesa, con i suoi due castelli e la sua bella Torre dell'Orologio; Maqueda, con la Porta del Califfato e il Castello della Vela; El Toboso, terra dell'impareggiabile Dulcinea; suocera, con i suoi mulini a vento tipici della Mancia, o il vero Torrijos, con la sua imponente collegiata del Santísimo Sacramento. Non pensi che siano ragioni sufficienti per visitare tutte queste bellissime città di Toledo?

Vuoi prenotare una guida?

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*