Capitali dell'Asia

Asia è il continente più popolato e più grande del mondo. È ricca, varia di popoli, lingue, paesaggi, religioni. Ci sono paesi diversi tra loro come Israele e Giappone, Russia e Pakistan o India e Corea. Ma oggi parleremo di quali sono, secondo me, i migliori capitali dell'Asia.

Mi riferisco alle città cosmopolite di Tokyo, Pechino, Taipei, Seoul e Singapore. Ognuno offre la sua, ha la sua storia, la sua cultura, la sua idiosincrasia. Li abbiamo scoperti?

Beijing

Pechino o Pechino è la capitale della Repubblica Popolare Cinese ed è la capitale nazionale più popolata del pianeta, con i suoi quasi 21 milioni. Si trova nel nord del paese e conta 16 distretti rurali, suburbani e urbani.

È cuore del Paese a livello politico e culturale e per le sue dimensioni è davvero una megalopoli. Dopo Shanghai, è la seconda città più popolosa e dopo l'ultima rivoluzione economica ospita le sedi delle più importanti aziende cinesi a livello mondiale.

Inoltre, Pechino È una delle città più antiche del mondo, con più di tremila anni dell'esistenza. Non era l'unica capitale imperiale del paese, ma era una delle più importanti e durature. È circondato da colline e il suo elegante passato è ancora visibile oggi in templi, palazzi, parchi, giardini e tombe. Impossibile ignorare il Città Proibita, il Palazzo d'Estate, le Tombe Ming, il Big Wall o il Canal Grande.

La UNESCO ha dichiarato sette siti a Pechino come Patrimonio mondiale (alcuni sono quelli di cui abbiamo parlato prima), ma al di là di quei luoghi di splendore la città stessa, con le sue strade e quartieri tradizionali, gli hutong, è una meraviglia.

Al di là delle sue attrazioni turistiche e della sua attuale modernità, è Hub trasporto più importante nel nord del paese. Ha treni ad alta velocità per città come Shanghai, Guangzhou, Kowloon, Harbin, Mongolia interna e così via. La Stazione Ferroviaria di Pechino è stata aperta nel 1959 ma ci sono altre stazioni costruite nei decenni successivi, poiché il sistema ferroviario è stato ampliato e modernizzato. C'è anche una metropolitana, con 23 linee e lunga quasi 700 chilometri.

Inoltre ci sono autostrade e strade che escono dalla città e altre che si spostano all'interno. Queste strade sono circolari, girano intorno alla città considerando la Città Proibita come il suo centro. E ovviamente, in città c'è l'aeroporto internazionale. Vale la pena dirlo dal 2013 Se vieni da paesi come Brasile, Argentina, Unione Europea o Giappone, tra gli altri, ti è permesso a Visto di 72 ore visitare la città.

Tokyo

È Capitale del Giappone, letteralmente significa capitale o città dell'est, e si trova nel centro est dell'isola di Honshu, nella regione di Kanto. È lui centro politico, sociale, educativo, culturale ed economico del paese.

Tokyo ha una popolazione di circa 40 milioni di persone (Un paese come l'Argentina, ad esempio, ha una popolazione totale di 46 milioni ed è mille volte più esteso), quindi ci sono tante persone in un piccolo spazio.

Originariamente era un villaggio di pescatori chiamato Edo, ma divenne importante nel Medioevo, all'inizio del XVII secolo. Per il secolo successivo fu una città che per numero di abitanti era già paragonata alle città europee. Non è sempre stata la capitale del Giappone, Kyoto lo è stata per molto tempo, Nara lo stesso, ma nel 1868 ne divenne definitivamente capitale.

Tokyo ha subito un forte terremoto nel 1923 e poi il Bombe della seconda guerra mondiale. Il suo grande cambiamento e la sua crescita iniziarono negli anni '50, di pari passo con la ripresa economica della nazione.

A Tokyo non sono mancati eventi sportivi internazionali come le Olimpiadi (anche se le Olimpiadi del 2020 saranno dimenticate), e sebbene non abbia grandi tesori architettonici sopravvissuti a tanto massacro, la verità è che la sua modernità è la sua migliore attrazione.

Non dimenticare di visitare il La Tokyo Tower, il Tokyo Skytree, le strade di Shibuya, l'eleganza di Ginza, Roppongi Hills...

Seoul

È capitale della Corea del Sud e la città più grande di questo paese. Ha una popolazione di quasi 20 milioni di persone e ha un'economia molto forte. Ecco le sedi di aziende come LG, Samsung, Hyundai...

Seoul ha una storia con diversi capitoli tristi da allora i giapponesi hanno invaso il paese e lo annetterono al loro impero nel 1910. Successivamente subì un'occidentalizzazione, furono demoliti diversi edifici e mura, e solo alla fine della guerra arrivarono gli americani per liberarlo. Nel 1945 la città fu chiamata Seoul, anche se la sua vita non sarebbe stata tranquilla perché negli anni '50 la Guerra di Corea.

Dopo di lei, dopo la lotta tra sudcoreani e americani contro nordcoreani e sovietici, la città ha subito molti danni. La distruzione è stata aggravata dall'ondata di profughi, quindi ha guadagnato popolazione molto rapidamente. La sua crescita urbana ed economica iniziò negli anni '60. Oggi Il 20% della popolazione totale vive qui dalla Corea del Sud.

È una città con inverni freddi ed estati torride. È diviso in 25 GU, distretti, di diverse dimensioni. Uno è il famoso Gangnam che abbiamo sentito in quel successo pop coreano qualche anno fa. Seoul ha poi una densità di popolazione doppia rispetto a quella di New York.

Ha siti storici da visitare, il settore tra la Corea del Sud e la Corea del Nord, la famosa Zona Demilitarizzata, musei, edifici tradizionali, quartieri pittoreschi e molta vita notturna.

Singapore

È un paese e allo stesso tempo una capitale. È uno stato insulare, una città-stato che si trova nel sud-est asiatico. È un'isola principale e ha circa 63 isolotti o isole minori, quindi si sommano alla superficie.

Molte persone vivono qui ed è una destinazione multiculturale che ha quattro lingue ufficiali: malese, inglese, cinese mandarino e tamil. La moderna Singapore è stata fondata nel 1819 come parte commerciale dell'allora impero britannico. Nella seconda guerra mondiale fu occupata dai giapponesi, poi è tornato al controllo inglese e infine ha acquisito la padronanza di sé nel 1959, nel processo di decolonizzazione asiatico del dopoguerra.

Nonostante i suoi punti negativi, la mancanza di terra, risorse naturali, è diventato uno dei Quattro tigri asiatiche e così si sviluppò alla velocità della luce. Il suo sistema di governo è parlamentare unicamerale e il governo controlla tutto un po'. Un unico partito ha governato per sempre i destini di Singapore.

Certo, è una società molto conservatrice. Il sesso tra persone dello stesso sesso è illegale, Almeno per ora. Ci sono anche molti milionari, un basso tasso di disoccupazione e da qualche tempo c'è anche molto turismo. Infatti, la città è la quinta città più visitata al mondo e il secondo nella regione dell'Asia Pacifico.

Taipei

È capitale di Taiwan o Repubblica di Cina. È a nord dell'isola e ha un popolazione approssimativa di due milioni o più di persone, contando l'area metropolitana. In effetti, il nome si riferisce a tutto questo insieme.

Ovviamente è il cuore politico, economico e culturale del Paese e una delle città più importanti dell'Asia. Tutto passa per Taipei e i suoi aeroporti e sistemi ferroviari. Inoltre, ha diverse costruzioni popolari, rinomate sia architettoniche che culturali, come il famoso edificio Taipei 101 o il memoriale di Chiang Kai-shek.

Ma anche Taipei ha mercati, musei, strade, piazze, parchi. E la storia, naturalmente. È sempre stata imparentata con la Cina, infatti oggi la Repubblica Popolare Cinese continua a rivendicare l'isola come propria, ma anche fu occupata dai giapponesi nel 1895. Dopo la fine della seconda guerra mondiale, la Cina tornò a controllarlo, ma dopo la guerra civile cinese in cui vinsero i comunisti, i nazionalisti dovettero emigrare dalla terraferma e lo fecero a Taiwan.

Paese ha avuto colpi di stato, dittature e crisi economiche che costrinse i suoi abitanti a fuggire verso altre destinazioni. Peggio ancora, negli anni '90 è iniziata un'altra era politica e dal 1996 ci sono diversi partiti ed elezioni nazionali.

Taipei ha un clima tropicale umido quindi meglio fuggire dalle estati che sono insopportabili. È circondato da montagne e ha fiumi e il turismo visita soprattutto il Monumento a Chiang Kai-Shek, quello che ha fondato Taiwan dopo aver perso la guerra civile, la National Concert Hall, il teatro nazionale, i suoi vari templi e festival culturali, la Piazza della Libertà, il Museo Nazionale, il più antico del paese e fondato dai giapponesi...

Taipei 101 è il grattacielo di punta di Taipei. È stato inaugurato nel 2004 ed è stato per qualche tempo il più alto del mondo fino alla costruzione del Burj Khalifa. Avere 509 metri di altezza e i fuochi d'artificio di fine anno sono un vero spettacolo.

Ho scelto queste rispetto ad altre capitali dell'Asia perché è la parte di questo continente che mi piace di più. Non c'è niente come viaggiare qui per sentirsi lontani dalla nostra cultura e dalle nostre convinzioni. E come si suol dire, l'ignoranza si cura leggendo e il razzismo si cura viaggiando.

Vuoi prenotare una guida?

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*