Castelli della Loira

C'è stato un tempo nella storia in cui Francia era pieno di castelli. Letteralmente. Non tutti sono sopravvissuti al passare del tempo o alla furia della Rivoluzione francese, ma per gli amanti della storia e dell'architettura medievale alcuni sono ancora in piedi. Il Castelli della Loira sono molto popolari.

Ma alcuni sono più popolari di altri e alcuni di solito non compaiono nemmeno nei tipici tour che si possono noleggiare da Parigi. Vediamo oggi alcuni dei più bei castelli della Loira, non così conosciuto, ma magnifico.

La Valle della Loira

La Valle della Loira è costellata di castelli e quando si pensa a quelli che vogliamo visitare, quando e come diventa un po 'complicato. C'è un percorso dei castelli della Loira che puoi seguire? sì e no. Non esiste un percorso predefinito, devi crearlo e scegliere noi stessi quali castelli includerci.

È meglio noleggiare un'auto. Anche se i tour che vengono noleggiati a Parigi non sono male e ci danno una buona idea di cosa sia un castello medievale della Lora, sono sempre all'altezza. Ne ho fatto uno, per esempio, e quando sono tornato alla fine della giornata con una certa overdose di castelli il mio amico francese era sorpreso di non aver visto alcuni che sono popolari e importanti.

Il consiglio è pianificare un percorso di un paio di giorni Oppure, se ci piace molto la Francia e sai che tornerai, rimanda i castelli futuri per i viaggi futuri. Abbiamo detto che non esiste un percorso predefinito anche se in un certo senso si può pensare che il percorso lungo la Loira esista: va dal Giennois all'Anjou, passando per Orléans, Blois, Amboise, Tours e Saumur. Copre un totale di 300 chilometri all'interno di un perimetro che è stato onorato dall'UNESCO.

Ovviamente, va oltre non tutti i castelli sono costruiti sulle rive della Loira. Alcuni sono all'interno di foreste, nascosti, non si vedono, altri sono sugli affluenti del famoso fiume. Il numero di castelli della zona è spiegato perché queste terre erano in mano a grandi nobili e proprietari terrieri che ne segnarono i limiti costruendo castelli che alla fine passarono, molti, nelle mani della Corona.

Va detto questo i castelli più conosciuti della zona sono raggruppati nella parte centrale della valle, tra Tours e Orléans. Provenendo da Parigi o dalla Francia orientale, si raggiunge la valle attraverso Loiret e da lì si può iniziare il percorso nella zona di Giennois o intorno alla foresta di Orléans con castelli come il Castello di Chamerolles o la La Bussière. Oggi andremo a conoscere alcuni di questi castelli che non ti offrono molto nei tour dalla capitale.

Castelli di Saint-Brisson

È un castello a Saint-Brisson-sur-Loire, a sei chilometri da Gien, sulla riva sinistra della Loira. È la fortezza più alta della valle ed è monumento Storico. Nel XIII secolo era solo una torre romanica con palizzata, ma intorno al 1135 fu rovinata dalle truppe reali e nel 1210 il conte Etienne II de Sancerre iniziò una nuova costruzione. Dal XVI secolo il castello è proprietà dei Séguiers, sotto la cui protezione ha cessato di essere una fortezza per essere una residenza.

Nel 1987 il castello fu lasciato in eredità al comune e iniziarono i lavori di ristrutturazione. Dal 2015 è proprietà privata in quanto lo Stato l'ha ceduta alla società Tous Au Châteu. 800 anni di storia quindi la visita è qualcosa di affascinante: più di 15 camere arredate, tra appartamenti privati ​​e sale cerimoniali, cucine, lavanderia, panificio, uffici ...

Esistono diversi tipi di visita: per singoli e per gruppi che possono includere famiglie con bambini. L'ingresso per adulto costa 9 euro. Se vai in famiglia puoi fare una visita speciale che include una caccia al tesoro, teatro delle ombre, fiera dei giochi e attività medievali. In una famiglia numerosa con quattro figli, il quarto non paga. La visita guidata per gruppi fino a 25 persone costa 8 euro a persona e singolarmente il prezzo è di 10 euro.

Castello di Gien

Questo castello È stato costruito in 1482 sulle rovine di una fortezza medievale agli ordini di Anne de Beaujeu o Anna di Francia, figlia maggiore di Luigi XI e per un periodo reggente di suo fratello. Avere Stile rinascimentale e ha ricevuto l'illustre visita di Caterina de Medici o Luigi XIV.

Durante la seconda guerra mondiale Gien subì molti danni ma miracolosamente il castello sopravvisse alle bombe. Oggi ospita il Museo Internazionale della Caccia ed è un esempio architettonico dello stile pre-rinascimentale francese.

Al piano terra del castello ci sono sei stanze: La sala 2 è un'introduzione al museo, al castello e alla sua storia e al suo famoso proprietario. Nella Sala 3 l'accento è posto sul combattente volante, nella Sala 4 sulla caccia in volo, nella Sala 5 sull'uomo che caccia e nella Sala 6 approfondisce questo argomento. Al primo piano si trovano le stanze successive fino alla stanza 16 che seguono il tema della caccia con informazioni su oggetti, strumenti, arte legati alla caccia e altro.

Il Castello di Gien è aperto dal 1 maggio al 30 settembre dalle 10:6 alle 1:30. Dal 1 ottobre al 30 aprile dalle 5:30 alle XNUMX:XNUMX, dal lunedì al venerdì. Martedì chiuso, a meno che non sia una festa, il 25 dicembre e tutto gennaio. L'ingresso costa 8 euro.

Castello di La Bussière

Questo castello si trova a La Bussière, su una tenuta di 65 ettari, ed è un monumento storico. Fa parte dei castelli della Loira ma non è esattamente all'interno della zona popolare. È un Castello medievale del XII secolo e sapeva far parte della cintura di castelli che divideva la Borgogna dall'Île de France e controllava la rotta commerciale tra Lione e Parigi.

Il castello conserva molte storie: qui 15 preti cattolici furono decapitati nelle mani dei soldati ugonotti, per esempio. Gli stessi conflitti religiosi causarono danni e quindi anche il castello subì modifiche stilistiche. La facciata cambiò nel XVIII secolo e successivamente, nell'Ottocento, il fossato fu prosciugato.

All'interno il susseguirsi di sale aperte ai visitatori è bellissimo, con mobili, decorazioni, colori. Inoltre è presente un giardino - frutteto con molti alberi da frutto e piante officinali tra cui un sentiero costeggia il bordo dell'enorme laguna che si trova accanto al castello.

La visita individuale include dieci stanze arredate, una raccolta di articoli da pesca e una vista di un pesce preistorico, il celacanto. Nel parco si cammina nel giardino e se ci sono bambini ci sono alcune attività. calcolare un'ora intera. Le visite guidate sono alle 11, 2, 3, 4 e 5 tra luglio e agosto; Ore 11, 3, 4 e 5 maggio, giugno e settembre; 3, 4 e 5 da aprile a ottobre. Il castello offre attività pittoresche a Pasqua o Natale. 

Ad esempio, per queste feste l'intero castello viene addobbato e illuminato, c'è un Santa Klaus, si fanno dolci al cioccolato, gite in carrozza e persone vestite in stile medievale. Il prezzo di ingresso al castello è di 9 euro.

Quindi questo articolo non è stato come gli altri che abbiamo scritto sui Castelli della Loira. Si parla sempre degli stessi edifici, belli sì, ma così noti che non c'è niente di nuovo sotto il sole. Quindi ho deciso di mostrartene alcuni fortezze fuori dai sentieri battuti ma altrettanto bello, attivo e storico.

Vuoi prenotare una guida?

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*