Cosa vedere a La Gomera

La Gomera

Cosa vedere a La Gomera è una domanda che si pongono molte persone che si preparano a recarsi in quest'isola delle Canarie. È logico, dal momento che è uno dei meno conosciuti di questo arcipelago spagnolo e, ovviamente, meno visitato di Tenerife (qui vi lasciamo un articolo su Tenerife) o Gran Canaria.

La Gomera, tuttavia, trabocca di bellezza ovunque. Dichiarato Riserva Naturale della Biosfera nel 2012 ti offre parchi naturali, piccoli paesi ricchi di fascino e con monumenti interessanti, spiagge spettacolari e singolarità come il famoso fischio di gomma. Quest'ultima è una forma di comunicazione ancestrale che era già utilizzata dagli aborigeni dell'isola e che è stata dichiarata Patrimonio. Se ti chiedi cosa vedere a La Gomera, ti invitiamo a continuare a leggere.

Cosa visitare a La Gomera: da Garajonay alla bellissima San Sebastián

Inizieremo il nostro tour di quest'isola delle Canarie visitando meraviglie naturali come il Parco Nazionale di Garajonay per continuare a vedere posti meravigliosi e finire a San Sebastián de la Gomera, capitale dell'isola.

Parco nazionale di Garajonay

Garajonay

Parco naturale Garajonay

Questa meraviglia della natura occupa più del 10% dell'isola e si trova nella sua parte centrale. Il parco prende il nome dalla vetta che lo domina, il Garajonay, che, con i suoi quasi XNUMX metri di altezza, è la più alta elevazione di La Gomera.

dichiarato Patrimonio, questo spazio naturale è costituito principalmente da foreste di alloro, che sono considerati una vera reliquia della natura. Sono tipiche del periodo terziario e hanno finito per scomparire un po' ovunque. Sono costituiti principalmente da faya, erica, felce e alloro.

Il modo migliore per conoscere questo parco è camminare. Ci sono numerosi sentieri ben segnalati che lo attraversano. Inoltre, al suo interno si trova l'area ricreativa di Big Lagoon e al punto chiamato Gioco delle palle, appartenente al comune di ago, troverete il centro visitatori.

Altri monumenti naturali da vedere a La Gomera

Le scogliere di Alajeró

Scogliere di Alajeró

Tuttavia, Garajonay non è l'unica attrazione naturale di quest'isola delle Canarie. A nord c'è il Parco naturale di Majona, in cui l'erosione ha creato ampi anfratti e presenta specie endemiche.

Monumenti naturali come quelli di Roque BlancoDi Lonza di Carreton o di La Caldera. Quest'ultimo è il cono vulcanico meglio conservato dell'isola. Ma, forse, quello che più cattura la tua attenzione è quello di Gli organi, alcune sagome nella roccia che riproducono i tubi di questo strumento.

Insomma, sarebbe impossibile raccontarvi tutte le meraviglie naturali da vedere a La Gomera. Ma citiamo anche le riserve naturali di Puntallana e Benchijigua, il paesaggio protetto di Orone, i siti di interesse scientifico delle Scogliere di Alajeró e Charco del Conde, nonché il parco rurale di Valle Gran Rey, con le sue scogliere e anfratti coperto da terrazze.

Le migliori spiagge di La Gomera

spiaggia di Calera

La spiaggia di La Calera e le scogliere di la Mérica

Non possiamo dirti cosa vedere a La Gomera senza fermarti alle sue magnifiche spiagge. Tutti hanno sabbia scura, ma questo non li rende meno belli o consigliati per il bagno. In effetti, l'isola ha alcune delle migliori delle Canarie (qui vi lasciamo un articolo sulle spiagge dell'arcipelago).

Nel nord dell'isola hai la spiaggia di La Caleta ad Hermigua. Sono solo duecento metri di sabbia vulcanica, ma questo gli conferisce ancora più fascino. Inoltre, è protetto dalle onde, il che lo rende perfetto per nuotare. Molto vicino è la spiaggia di Santa Catalina, che è comunque perfetto per gli sport marittimi come il surf, sebbene abbia anche una bella piscina naturale. Ma, se parliamo di questi tipi di posti, meglio ancora sono quelli del Parco marittimo Vallehermoso.

Per quanto riguarda il sud di La Gomera, consigliamo le spiagge di La Calera e inglese in Valle Gran Rey. Il primo è perfetto per andare con i bambini a causa delle sue onde basse, mentre il secondo è considerato il migliore dell'isola. Si trova ai piedi di una spettacolare scogliera e conserva la sua aria vergine. D'altra parte, ad Alajeró hai la spiaggia di Santiago, ideale per le immersioni grazie alla sua ricchezza di piscicoltura, e a San Sebastián de La Gomera troverai quella della città stessa, quella di La Guancha e di La Cueva, quest'ultimo riconoscibile dal monumento alla torcia olimpica.

La Guancha è proprio una spiaggia nudista, ma non è l'unica dell'isola. Ci sono anche quelli di Tapahuga, Chinguarime, Argaga, El Guincho, El Cabrito e las Arenas, tra gli altri.

Alajeró, tra montagne imponenti

Alajero

Valle dell'Alajeró

Dopo aver visitato buona parte della natura delle Isole Canarie, visiteremo alcune delle sue cittadine, fondamentali rispetto a cosa vedere a La Gomera. Inizieremo con Alajeró, situato tra montagne imponenti (occupa infatti un'area del parco di Garajonay), ma con accesso al mare attraverso spettacolari scogliere.

Alajeró è una visita quasi obbligata, poiché nel suo termine municipale è il Aeroporto di La Gomera. Tuttavia, puoi anche vedere nella località il bello chiesa di El Salvador, costruito nel XVI secolo e il Eremo di Nostra Signora la Vergine di El Paso, patrono della città.

Hermigua

Hermigua

Veduta di Hermigua, una delle città da vedere a La Gomera

Situata a nord dell'isola, questa città ospita il Museo Etnografico di La Gomera, una visita essenziale se vuoi conoscere le tradizioni dell'isola e che è completata dal parco Los Telares. Inoltre, puoi vedere il convento di Santo Domingo de Guzmán, costruito nel 1598; l'eremo di San Juan e la chiesa dell'Incarnazione, un bel tempio che combina stili neogotico e neobizantino.

Ma il grande simbolo di Hermigua sono i Roques de Pedro e Petra, due vulcani spettacolari che hanno una loro leggenda. Secondo questo, erano due amanti che sono stati trasformati in pietra da un fulmine.

Vallehermoso, il comune più grande di La Gomera

Vallehermoso

Veduta di Vallehermoso

Protetto dal maestoso Roque cano, la città di Vallehermoso possiede anche il monumento naturale di Los Órganos, di cui vi abbiamo già parlato. Ma la tua visita al villaggio deve iniziare con la sua bellezza Piazza della Costituzione, presieduto dal Consiglio Comunale con il suo balcone in stile canario e ricco di bar.

Inoltre, devi vedere il chiesa di San Juan Bautista, un tempio neogotico del XIX secolo; lo spettacolare giardino botanico della Scoperta, con specie provenienti da tutto il mondo e i resti del Castillo del Mar. Quest'ultimo faceva parte di una banchina di carico costruita alla fine del XIX secolo per l'esportazione delle banane, di cui esiste anche la cosiddetta gruetta di Vallehermoso.

Valle Gran Rey

Vista della Valle Gran Rey

Valle Gran Rey

Situato ai piedi delle imponenti montagne dove il famoso fischietto in gomma, Valle Gran Rey vi offre un bel porto peschereccio e sportivo. Ma puoi anche vedere in questa città il eremo dei Santi Re, costruito all'inizio del XVI secolo, e il Belvedere di Palmarejo, creato dall'artista di Lanzarote César Manrique e che offre viste spettacolari di questa bellissima valle.

Non è l'unico che puoi trovare nella zona. In effetti, La Gomera è l'isola dei punti panoramici. Consigliamo anche Santo, Curva del Queso e La Retama. Infine, la seconda domenica di ogni mese si tiene un vivace mercato dell'artigianato in città.

San Sebastian de la Gomera

Veduta di San Sebastián de La Gomera

San Sebastian de La Gomera

Concludiamo il nostro giro dell'isola nella sua bellissima capitale. San Sebastián de la Gomera è un piccolo paese di appena diecimila abitanti pieno di fascino. Vi abbiamo già parlato delle sue bellissime spiagge, ma ha anche un buon numero di monumenti.

Inoltre, vi diciamo che lei stessa, nel suo insieme, è monumentale. È calpestata su una collina costiera ed è piena di strade e case tipiche delle Canarie. Ma ti consigliamo di visitare il Chiesa di Nostra Signora dell'Assunzione, la cui origine risale al XV secolo, anche se, a causa degli attacchi dei pirati, ha dovuto essere ricostruita più volte. In ogni caso, combina stili gotico, mudéjar e barocco. Inoltre, all'interno si trovano dei bellissimi affreschi.

Allo stesso tempo appartiene il Torre del Conde, considerato il simbolo di La Gomera. Costruita in pietra bianca e rossa, era una fortificazione difensiva che fu poi utilizzata come luogo di accoglienza per le personalità. Attualmente ospita una mostra cartografica dell'isola.

Dovresti anche visitare il Columbus House, un edificio del XVIII secolo. Riceve questo nome perché la casa che era precedentemente su questo sito è stata utilizzata dal navigatore come alloggio prima di partire per l'America. Oggi è sede di un bellissimo museo di arte precolombiana.

Inoltre, l' eremo di San Sebastián Fu costruito nel XVI secolo e custodisce l'immagine del santo che gli dà il nome e che è il santo patrono di La Gomera. Ma ancora più bello è il casa del Pozzo di Aguada o Dogana. Si dice che Colombo bevve l'acqua con cui benedisse il Nuovo Continente. Si distingue per il suo stile tradizionale canario e attualmente dispone di un museo dedicato proprio ai viaggi dell'ammiraglio.

San Sebastian de La Gomera

Plaza de América, a San Sebastián de La Gomera

Molti di questi monumenti sono nel vera strada, il più importante di San Sebastián de la Gomera. È pedonale e pieno di negozi, bar e ristoranti. Ma, soprattutto, è incorniciato da numerose case tipiche delle Canarie come Los Quilla, Los Condes o Casa Darias.

Infine, in un edificio del XVIII secolo hai il Museo Archeologico di La Gomera, che ha ricreazioni di altari Guanche e altri elementi della cultura aborigena dell'isola.

In conclusione, abbiamo rivisto con voi tutto cosa vedere a La Gomera. Come vedrai, è un'isola meravigliosa dove godrai di splendidi paesaggi naturali, spiagge tranquille e un interessante patrimonio monumentale. Ora non ti resta che incoraggiarti a visitarlo e raccontarci come lo hai speso.

Vuoi prenotare una guida?

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*