Cultura della Grecia

 

Grecia È una delle mete turistiche più popolari al mondo. Dopotutto, è la culla delle nostre moderne democrazie occidentali e ancora oggi le rovine dei suoi edifici e templi ci lasciano a bocca aperta.

Ma com'è la cultura della Grecia oggi?? Che dire di essa, delle usanze della sua gente, cosa bisogna sapere prima di partire...?

Grecia

Ufficialmente si chiama República Helena ed è nell'Europa sudorientale. Ha circa 10 milioni di abitanti, poco più, e la sua capitale e città più importante è Atene. Il paese si trova molto bene in quelle che erano e sono le migliori rotte del continente, unendosi all'Africa e all'Asia.

La Grecia ha una parte continentale e una larga parte insulare dove spiccano le Isole del Dodecaneso, le Isole Ionie, Creta, le Isole Egee... Siamo eredi delle sue scienze politiche, della sua matematica, del suo teatro, della letteratura e della filosofia.

Dogana della Grecia

Quando ti riferisci alle usanze di un paese, in realtà ti riferisci a com'è la sua vita e a come la sua gente prende la vita. Parliamo di cibo, religione, filosofia di vita, arte, vita familiare, relazioni sociali...

Rispetto religione greca anche se tutte le religioni sono presenti c'è il Chiesa greco-ortodossa e ha molta influenza sulla società. Ci sono chiese ovunque, anche nelle piccole città, e quel tempio è il vero cuore del luogo. Chiese, cappelle sparse qua e là, anche in luoghi strani, remoti o con meravigliosi scorci sul mare.

La Chiesa greco-ortodossa È la seconda più grande chiesa cristiana E conta circa 220 milioni di membri, almeno così dice l'atto di battesimo. Non esiste una figura come quella del Papa, ma c'è il Patriarca ecumenico di Costantinopoli che tutti i vescovi riconoscono come il primo tra i pari. Questa chiesa ha fortemente influenzato l'Oriente, il Sud-Est o il Caucaso.

In relazione I greci apprezzano molto la famiglia. Ci si aspetta che i giovani si prendano cura dei loro anziani, che generalmente non vivono lontano o possono vivere nella stessa casa con la propria famiglia. L'eredità familiare, l'eredità di genitori e nonni, ha molto peso, sia economico che psicologico. Le generazioni più anziane tendono ad avere un ritmo di vita più calmo, senza molto tempo, quindi è quello che dovresti aspettarti quando lasci Atene o altre città. Va anche detto che negli anni '80 il codice civile greco è cambiato Per quanto riguarda il diritto di famiglia: è apparso il matrimonio civile, è stata eliminata la dote, è stato facilitato il divorzio e si è un po' allentato il patriarcato.

Tuttavia, negli ambienti di lavoro accade la stessa cosa come in qualsiasi altro paese occidentale. i greci lavorano un minimo di otto ore cinque giorni alla settimana, quindi trascorrono molto tempo lontano da casa. Molte persone, e quando dico molto intendo molto, si dedicano al mondo del turismo. Direttamente o indirettamente molto di l'economia nazionale ruota intorno al turismo, qualcosa che oggi è molto complicato.

I greci amano il teatro da millenni e basta visitare un anfiteatro per riconoscerlo. Dobbiamo tornare al dramma antico con i suoi due generi: dramma e tragedia e nomi come Euripide o Sofocle, ma l'amore per il teatro continua ancora oggi e molte volte negli stessi antichi anfiteatri. L'esperienza in quei luoghi è fantastica. Scopo: Epidauro e il Odeon di Erode Attico.

E che dire del Gastronomia greca? Non rimarrete delusi, ovviamente: verdure fresche, formaggi, carne, olio d'oliva, il meglio e il più rappresentativo della chiamata cibo mediterraneo. Non puoi lasciare la Grecia senza provarci suvláki, yemista, pastítsio, musakas, baklava, katafai... Ci sono delle crocchette di pomodoro fritte che sono una delizia ... E dove si può mangiare tutto questo e molto altro? Beh, nelle osterie o nei ristoranti e se sono piccoli e familiari, molto meglio. Un bicchiere di uzo e alcuni mezedes e godetevi il discorso.

Ovviamente, la gastronomia varia a seconda della zona della Grecia. Ad esempio, nel nord del paese, che è stato dominato dall'Impero ottomano fino al 1912, la cucina riflette ancora l'influenza ottomana.

La verità è che lo stile di vita greco ha le sue variazioni a seconda del periodo dell'anno. Le estati qui sono molto calde, quindi la vita sociale è fuori. Capita spesso che nelle città e nei paesini, al calare del sole, la gente vada a fare una passeggiata lungo la via principale o, se si tratta di un'isola, lungo la costa. È il classico Volta. Sia d'estate che d'inverno i caffè sono sempre pieni, anche se c'è sempre una maggioranza di uomini.

E che dire del vacanze e vacanze? I periodi festivi più importanti sono il Pasqua e Assunzione di Maria a metà agosto. La Pasqua è una vera festa della famiglia e le persone solitamente tornano nelle loro case, in altre città, paesi o villaggi, per trascorrerla con la famiglia e per fare la veglia nella chiesa locale il sabato sera fino all'accensione del Sacro Fuoco a mezzanotte. Agosto è, invece, il mese delle feste secolari, per così dire.

Sappiamo già che la cultura dell'antica Grecia è importantissima, ma va detto che nella Grecia moderna anche la cultura e le arti hanno il loro posto. Come dicevamo, il teatro è ancora vivo ma anche ci sono festival di musica e danza, soprattutto nei mesi estivi, in tutto il paese e con artisti locali e internazionali. Così come chiamiamo il teatro di Epidauro o Erode Attico, trovarsi nell'antica Acropoli di Atene per assistere a un concerto non ha eguali.

Quale sport piace ai greci? Calcio, il calcio è lo sport nazionale anche se lo segue molto da vicino da pallacanestro. Infatti nei campionati internazionali il basket ha fatto e sta facendo meglio del calcio greco. Qui si praticano anche lo sci, l'escursionismo, la caccia, l'hockey, il baseball.

Qualche consiglio: il saluto tipico tra uomini e donne è una stretta di mano, anche se se si tratta di amici c'è un abbraccio e un bacio sulla guancia, se c'è una differenza di età con il più grande, è trattato con rispetto, per il cognome o titolo, almeno fino a quando non saremo invitati a chiamarlo per nome, "Yassas" significa ciao.

Vuoi prenotare una guida?

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

bool (vero)