Curiosità di Roma

Indubbiamente una delle città più famose al mondo è Roma. Possiamo dargli molti altri aggettivi, ovviamente: importante, culturale, interessante, storico, impressionante... L'elenco è lungo.

L'aggettivo "curiosa" vale anche per te? Potrebbe essere, poiché ogni città antica ha alcuni problemi sorprendenti. Oggi, curiosità di Roma

Roma

La città Fu fondata il 21 aprile 753 a.C. È nel Italia centro-occidentale, nel Lazio, ed è il capoluogo del paese. È dal 1871, e prima ancora Torino e Firenze. È anche la città con il maggior numero di abitanti, raggiungendo una popolazione di 2.8 milioni di persone in 2020.

Roma è vicina al Mar Tirreno e la sua spiaggia è Ostia. Puoi raggiungere questa spiaggia da qualsiasi punto della città in auto o in metropolitana in solo mezz'ora. Fantastico! L'UNESCO ha dichiarato il centro della città Patrimonio mondiale nel 1980 e nel decennio successivo furono aggiunti altri luoghi.

La città era originariamente costruito su sette colli, l'Aventino, il Quirinale, il Viminale, l'Esquilino, il Celio, il Campidoglio e il Palatino. Alcuni di loro hanno i luoghi più popolari da visitare a Roma.

Qual è il simbolo di Roma? un lupo e questo rilievo o statua può essere visto in tutta la città, ad esempio al Museo Capitolini e persino presso la locale squadra di calcio. Secondo la leggenda, fu questa lupa a salvare i fratelli Rómulo e Remo, il primo fu il fondatore della città.

Anche la città ce l'ha due santi patroni cristiani: San Paolo e San Pietro. Le feste patronali si celebrano il 29 luglio, giorno festivo da queste parti, e giorno in cui l'antica statua di San Pietro nella navata principale dell'omonima basilica è elegantemente vestita. È un grande giorno per essere nella capitale italiana perché ci sono fuochi d'artificio a Castel Sant'Angelo.

Curiosità di Roma

Dopo aver presentato ufficialmente la Roma, ora le curiosità a riguardo. Sebbene Roma sia la città degli antichi romani, la verità è che può essere considerata "la città delle chiese". Si dice che ci sono circa 900 chiese in totale…

Non tutte le chiese di Roma sono aperte al pubblico o popolari, ma ci sono e molte sono molto belle. Quando cammini per la città li trovi e il mio consiglio è che, se sono aperti, dai un'occhiata. Sono di diverse dimensioni e stili.

Ad esempio, le chiese rotonde sono rare ma qui ce ne sono almeno tre: il Pantheon, antico tempio romano trasformato in chiesa, il Basilica di Costanza, facente parte di un complesso risalente al tempo di Costantino il Grande, e il Santo Stefano Rotondo, una bella chiesa antica sul Celio.

Come altre città europee, ma in modo particolare, va ricordato che Roma è una città abitata fin dall'antichità. Questo fa proprio una delle caratteristiche di Roma la sua architettura mista dove le rovine romane convivono con il Medioevo, il Rinascimento, l'arte barocca, l'art déco, l'architettura fascista e l'arte contemporanea. Tutti insieme.

Un'altra curiosità di Roma ruota attorno al Colosseo. Il Colosseo è uno dei siti più visitati al mondo e riceve circa 6 milioni di visitatori ogni anno. Ci sono persone che comprano i biglietti in anticipo, ma non ho mai avuto problemi ad acquistarli lo stesso giorno. Viene venduto un solo biglietto per tre attrazioni e in una giornata di sole si fa tutto insieme.

D'altra parte Roma ha le terme antiche più grandi del mondo. Sappiamo già che i romani amavano le terme, quindi ci sono due strutture importanti qui: il Terme di Caracalla e Terme di Diocleziano, Il più grande del mondo. Nella prima ho passato una piacevole mattinata e alla porta ho mangiato un gelato molto gustoso. Lo consiglio!

Lo sapevi che molti di i luoghi popolari di Roma portano la firma di un solo architetto? Nonostante sia una città con secoli di storia e molti architetti, artisti e ingegneri l'hanno plasmata, l'attuale cartolina è da attribuire a Bernini. Bernini operò a Roma nel XVII secolo e Piazza Navona o Piazza San Pietro portano la sua firma.

La Piazza Navona È uno dei più belli del paese e uno dei più famosi. In origine era uno stadio romano e la sua forma originaria è ancora visibile dall'alto, ad esempio dal secondo piano di Palazzo Braschi. Questo luogo fu persino allagato per i giochi comunali, che avvenivano regolarmente tra il 1652 e il 1865. Successivamente fu ristrutturato. Puoi vedere questo processo di cambiamento nel Museo di Roma che si affaccia sulla famosa piazza.

Un'altra curiosità è quella Roma ha circa duemila fontane e molti sono enormi e altri sono piccoli ma tutti forniscono acqua fresca e potabile. La verità è che ho passato il tempo a riempire la bottiglia perché la prima volta che ci sono andato era un ottobre molto caldo. Roma ha quindi circa 60 fontane monumentali e centinaia di fontane molto più piccole, quindi in totale si sommano a circa duemila.

Il più famoso è il Fontana di Trevi che sembra raccogliere circa 3mila euro ogni giorno. Tutti lanciano monete, è tradizione, perché secondo la leggenda se ne lanci una tornerai a trovarci. Dove vanno i soldi? in beneficienza

D'altra parte, c'è un vecchio detto nel mondo che dice "tutte le strade portano a Roma". Questo detto ha origine dal fatto che Roma era un impero in Europa quindi ci sono antiche strade che la collegavano ai suoi domini. Ad esempio, il Via Appia che collega Roma con Brindisei o la Via Aurelia che lo collega alla Francia. Se il tempo è bello, pedalare lungo la Via Appia è un bel giro.

Lo sapevi che Roma ha una piramide? Sì, ce n'è uno e risale al I secolo, fu costruito da Cestius, un mercante assolutamente innamorato della cultura egizia. La piramide può essere vista e visitata in determinati giorni con una guida. E prima di andare, non possiamo dimenticare il Catacombe di Roma Sono qualcosa di impressionante, con più di 20 chilometri di lunghezza. I cristiani le costruirono per seppellire i loro morti e oggi possono essere visitate.

Per finire, anche se sicuramente altre curiosità rimarranno in cantiere: Roma è più antica dell'Italia, il Pantheon è stato in uso continuo per quasi duemila anni, i gatti randagi hanno diritti specialisi, sono assolutamente gratuiti, quasi il 90% della città antica deve ancora essere scavatooh forse non potrà mai essere perché è scesa sotto il livello della strada attuale e, infine, Roma è l'unica città al mondo che ha al suo interno uno Stato indipendente: il Vaticano.

Vuoi prenotare una guida?

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*