I paesaggi più belli del mondo

In un mondo dominato dall'immagine, pesa molto quando si pianifica un viaggio. Chi non è stato sedotto da un paesaggio e ha programmato tutto per essere lì? Al di là delle cose che possiamo acquistare, i panorami, i paesaggi, le esperienze, sono ciò che ci motiva a viaggiare. Quei momenti sospesi nella nostra linea temporale personale.

Allora vediamo oggi i paesaggi più belli del mondo. Forse sei fortunato e ne hai già incontrati personalmente alcuni. O no?

Monte Kirkjufell

questa montagna è in Islanda e colgo l'occasione per dire che l'Islanda ha paesaggi incredibilmente belli. Se ti piace la natura che ti toglie il fiato, organizzerei un viaggio proprio adesso. È conosciuta come la "montagna della chiesa" ed è sulla costa settentrionale dell'Islanda, vicino alla città di Grundarfjörour, a sole due ore di auto dalla capitale nazionale.

È meglio conoscerlo facendo il tour completo della penisola di Snaefellsnes e, se noleggi un pacchetto, sarà sicuramente incluso perché si dice che È la montagna più fotografata del paese. La montagna poi ha 463 metropolitane e la sua figura scolpita nel cielo ha sempre servito da guida e segno per i viaggiatori per terra e per mare. Ai piedi della montagna c'è un lago che, nelle giornate limpide, riflette magnificamente il Monte.

Inoltre, è una montagna che cambia colore a seconda della stagione: Verde d'estate, marrone e bianco d'inverno e davvero impressionante nei giorni in cui splende il sole di mezzanotte, intorno all'equinozio di giugno. E per non parlare della spettrale aurora boreale!Tra settembre e aprile.

Nelle vicinanze, a breve distanza a piedi, si trovano le Cascate di Kirkjufellsfoss. Queste cascate hanno tre piccoli salti e una leggera corrente, ma il dislivello tra di loro è la cosa migliore. Se sei interessato all'arrampicata, è possibile farlo e godere di bei panorami, sia sulla montagna che alle cascate.

Infine, un dato di fatto: la montagna appare nella stagione 7 di Game of Thrones, nell'episodio "Dietro il muro".

Le scogliere di Moher

Questo bellissimo e suggestivo paesaggio è in Irlanda e fa parte del paesaggio generale del Burren. Guardano l'Atlantico e corrono lungo la costa per 14 chilometri. secondo la geologia formatosi circa 320 milioni di anni fa e oggi l'UNESCO li ha inclusi nel Burren Global Geopark.

Sono le scogliere più famose del paese e sono anche tra le più famose al mondo. Puoi iscriverti al Esperienza delle scogliere di Moher, qui si trascorre un'intera giornata e i bambini non pagano l'ingresso. C'è un 800 metri di rete di sentieri sicuro e lastricato che ti consente di goderti il ​​paesaggio, vedere le Isole Aran, la baia di Galway e Maamtaurks in lontananza e persino Kerry in lontananza.

molti sono offerti visite guidate, per conoscere la storia delle scogliere e della zona stessa, la costa occidentale dell'Irlanda, vicino al villaggio di Liscannor, nella contea di Clare. Ci si arriva in auto, in autobus, in bicicletta, in moto o in auto. O anche camminare.

Per rendere la visita una buona giornata puoi sempre visitare il sito ufficiale che include le previsioni del tempo e ti permette di organizzarti meglio. È anche una buona idea visitare le scogliere al di fuori dell'ora di punta e, ovviamente, all'alba e al tramonto il paesaggio è speciale.

Puoi pagare l'ingresso intero, che include la visita al Visitor Center e alla mostra e al teatro di realtà virtuale, oltre a una passeggiata attraverso i sentieri e l'accesso alla O'Brien Tower e alla sua terrazza, un'audioguida, mappe e informazioni. Tutto a 7 euro.

Hallstatt

Questo paesaggio lacustre è in Austria ed è da cartolina. Si trova nel distretto montuoso di Salzkammergut, vicino al lago di Hallstatt e vicino ad alcune favolose miniere di sale. Fino al XNUMX° secolo poteva essere raggiunta solo in barca o per sentieri di montagna molto scomodi, ma tutto iniziò a cambiare alla fine del XNUMX° secolo con la costruzione di un percorso che veniva tagliato nella roccia del monte stesso.

Il posto è bellissimo. Il paese ha una bella piazza con una fontana al centro, alcune Chiese antiche, in stile gotico e neogotico, un bellissimo ossario con 1200 teschi, una torre del XIII secolo dove oggi opera un ristorante, il lago stesso, affascinante e pescoso, vi sono anche cascate e tra i più nuovi e turistici conti il 5 dita di avvistamento, con fondo trasparente e a forma di dita che emergono dalla montagna.

Infine, la visita al Miniere di sale Non puoi mancare. Si dice che lo sia la più antica miniera di sale del mondo perché ha già settemila anni di sfruttamento. Ci si arriva a piedi o in funicolare e all'interno c'è un museo.

Laghi di Plitvice

Questi favolosi laghi sono in croazia e formano un parco nazionale che è il parco nazionale più antico del paese. Anche l'UNESCO li ha inclusi nella sua lista di Patrimonio mondialesì I laghi si trovano in una zona carsica al centro del Paese, proprio al confine con la Bosnia ed Erzegovina.

L'area protetta ha quasi 300mila chilometri quadrati, con i suoi laghi e cascate. vengono conteggiati Laghi 16 in totale la cui formazione è il risultato della confluenza di numerosi torrenti e fiumi di superficie ma anche sotterranei. A loro volta, i laghi sono collegati e seguono il flusso dell'acqua. Tra loro sono separati da dighe in travertino naturale, depositato lì da alghe, muffe e batteri nel corso dei secoli.

Queste prede naturali sono molto delicate e quasi vive, interagendo continuamente con aria, acqua e piante. Ecco perché sono sempre in crescita. Si può dire che il totale dei laghi è diviso in due settori, uno alto e uno basso. discendendo da un'altitudine di 636 metri a 503 metri su una distanza di 8 chilometri. Il fiume Korona è formato dall'acqua che esce dal lago a un'altitudine inferiore.

E sì, questi laghi croati sono famosi per le loro forme e colori, verde, blu, turchese, i colori cambiano sempre a seconda della quantità di minerali nell'acqua e in base alla luce solare. I laghi sono, a loro volta, a circa 55 chilometri dal mare Adriatico e dalla città costiera di Senj.

Salar de Uyuni

Il Sud America ha paesaggi incredibili e uno di questi si trova nel piccolo stato di Bolivia. È un enorme deserto di sale, il più alto del mondo, con poco più di 10mila 500 mq di superficie.

La salina riposa 3650 metri di altitudine ed è nella provincia boliviana di Daniel Campos, nel dipartimento di Potosì, negli altopiani delle Ande. Quarantamila anni fa qui c'era un lago, il lago Minchín, poi c'era un altro lago, e finalmente il clima ha smesso di essere umido ed è diventato secco e caldo, producendo la pianura salata.

Sembra che il sale contiene circa 10 milioni di tonnellate di sale e ogni anno vengono estratte 25mila tonnellate. Ma oggi il sale non è l'unica cosa importante, Uyuni ha anche il litio e il litio è essenziale per le batterie di tutti i nostri dispositivi tecnologici. Inoltre, viene utilizzato per calibrare i satelliti perché è cinque volte migliore dell'oceano per lo stesso scopo.

Il salar ha uno spessore che varia tra meno di un metro e dieci metri e la profondità totale è di 120 metri, tra salamoia e fango. È questa salamoia che contiene boro, potassio, magnesio, sodio e litio, tra gli altri.

Certo, è una delle destinazioni turistiche più popolari in Bolivia e senza una pandemia circa 300mila persone la visitano ogni anno.

Vuoi prenotare una guida?

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*