La gastronomia del Messico

Immagine | Scuola di manager e animatori culturali

Quando si tratta di cibo, i messicani hanno un detto che dice "pancia piena, cuore felice". Non importa se mangiamo in un ristorante di lusso, al chiosco di taco all'angolo oa casa di amici, ovunque e comunque sia, i messicani sanno come gustare la buona cucina tradizionale. In effetti, è così gustoso e così apprezzato in tutto il mondo che nel novembre 2010 è stato riconosciuto dall'UNESCO come Patrimonio Immateriale dell'Umanità. E cosa rende così speciale la gastronomia messicana? Bene, quel tocco distintivo ai piatti. "Il piccante" o "piccante" che direbbero i messicani.

Successivamente, esaminiamo il meglio della gastronomia messicana e approfondiamo le sue cucine.

Origini della cucina messicana

È uno dei più antichi poiché le sue origini risalgono a 10.000 anni fa, all'epoca in cui si iniziò a coltivare il mais per farne la base alimentare dei popoli mesoamericani. Le comunità indigene che abitavano il territorio avevano come alimentazione principale le verdure, il peperoncino e il mais, sebbene a questi alimenti se ne aggiungessero altri di non minore importanza come il pomodoro, l'avocado, il cactus, la zucca, il cacao o la vaniglia.

In occasione della scoperta dell'America, nuovi ingredienti sono stati aggiunti alla cucina messicana come carote, spinaci, riso, grano, avena, piselli o diversi tipi di carne di animali europei come il maiale.

Questa fusione ha dato origine a una delle gastronomie più ricche del mondo che ha diffuso la sua influenza in molte parti del mondo. Oggi anche la cucina messicana è motivo di viaggio turistico attraverso il turismo gastronomico. Molti viaggiatori si recano in Messico per conoscere le autentiche pozole, la cochinita pibil, la mole poblano, le enchiladas, i peperoncini ripieni, il capretto o il sostanzioso pane di gattuccio.

Caratteristiche della cucina messicana

  • La varietà dei piatti è una delle caratteristiche essenziali della cucina messicana. Praticamente ogni stato ha le proprie tradizioni e ricette gastronomiche, ma il denominatore comune sono fagioli, mais, peperoncino e pomodori.
  • Un'altra caratteristica della gastronomia messicana è che non fanno distinzione tra cucina quotidiana e alta cucina.
  • Ci sono piatti tipici delle feste come tamales, mole o tacos che possono essere consumati in qualsiasi giorno dell'anno.
  • La cucina messicana è il risultato di un incrocio di culture e in essa puoi apprezzare la visione che i messicani hanno del mondo.

Peperoncino, fagioli e mais

I peperoncini fanno parte della cucina messicana di tutti i giorni, rendendola un'avventura gastronomica per gli stranieri, perché sono sorpresi dall'enorme varietà di salse e dalle diverse varianti che questo ingrediente dona ai piatti.

Per quanto riguarda i fagioli, da generazioni vengono usati come guarnizione ad ogni pasto. Ma il massimo esponente della gastronomia messicana è, senza dubbio, il mais nelle sue diverse versioni: enchiladas, chilaquiles, tacos ... senza questo cibo niente sarebbe lo stesso nella cucina messicana.

Piatti tipici del Messico

autentico barbecue messicano, carnitas e tacos di pollo

Tacos

È il piatto più rappresentativo della gastronomia messicana. Si basa su una tortilla di mais su cui vengono versati vari ripieni come carni, salse, condimenti, ecc. Di solito vengono serviti piegati su piatti piani e la loro preparazione dipenderà dalla regione del paese.

chilaquiles

Questo è un piatto piccante a base di tortilla chips ricoperte di salsa chili e combinato con cipolla, formaggio, chorizo ​​o pollo, tra gli altri. I chilaquiles sono spesso la colazione di molti messicani.

Pozole

È una sorta di zuppa a base di chicchi di mais a cui si aggiunge carne di maiale o pollo. Gli ingredienti contenuti nelle pozole dipenderanno molto dalla regione in cui vengono cotte e possono includere lattuga, cipolla, cavolo, formaggio, avocado, peperoncino, origano, ecc. Questo piatto è servito in una ciotola.

Torta annegata

Questo è un piatto tipico di Jalisco ed è considerato la mano di un santo per combattere i postumi di una sbornia. La base della torta annegata è la birote (pane croccante, dorato e cotto) che viene riempita di carne e spalmata in salsa di peperoncino piccante. Si aggiungono anche salsa di pomodoro, aglio, cumino, cipolla o aceto.

Chongos

Originari dei conventi del vicereame di Zamora (Hidalgo, Michoacán), i chongos sono un dessert semplice ma delizioso a base di cannella, latte cagliato e zucchero.

Gioie

Un tempo questo dolce tipico messicano faceva parte della dieta indigena ed era usato come dessert cerimoniale e per il baratto. È fatto con semi di amaranto, uvetta e miele.

Peanut piede di porco

Sono anche molto tipici della cucina messicana e sono preparati con zucchero, arachidi tritate, acqua, margarina e olio vegetale.

Bevande tipiche del Messico

Tequila

Tequila, la bevanda per eccellenza in Messico

Uno degli aspetti più importanti della cultura messicana è la sua gastronomia e all'interno di quel vasto mondo di consistenze, colori e sapori, le sue deliziose bevande. Ci sono alcoliche, dolci, rinfrescanti, speziate e senza un accenno di alcol. In definitiva, la varietà è grande quanto il paese stesso.

Tequila

È la bevanda più famosa a livello internazionale in Messico ed è diventata uno dei grandi ambasciatori della cultura messicana.

Ha iniziato a essere prodotto a metà del XVII secolo e il suo processo di produzione è curioso quanto il suo sapore. La Tequila si ottiene dalla fermentazione con lievito madre e dalla distillazione dei succhi di agave blu, che vengono successivamente depositati in botti di legno.

Attualmente sono circa 160 i marchi e 12 le aziende agricole che lo producono, dando vita ad uno dei prodotti messicani più richiesti all'estero. Che ha il prestigioso marchio di denominazione di origine. Inoltre, il paesaggio di agave di Jalisco è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità e grazie a questo la Strada della Tequila è stata promossa attraverso diverse località che la producono., che hanno musei sulla storia di questa bevanda, sulla sua evoluzione e produzione.

Michelada

Michelada è un modo molto messicano di gustare una birra ghiacciata con un pizzico di sale, tabasco, limone e altri ingredienti che insieme hanno un sapore delizioso. In America Latina, la michelada è una bevanda molto popolare e di solito viene preparata con la birra locale.

Affreschi di Aguas

Via | Vie secondarie culinarie

Il clima caldo in alcune zone del paese ha reso le acque dolci le bevande analcoliche più apprezzate. Sono fatti di semi di frutta e zucchero per addolcire. I più famosi sono quelli preparati con chia, ibisco, tamarindo e horchata.

Mentre la chia è un seme nativo, gli altri frutti provengono da altre parti del mondo come l'Africa, l'India e la Spagna. Tuttavia, il modo di preparare e servire queste acque fresche (in enormi bicchieri di vetro) è qualcosa di tipico e tradizionale in Messico.

Vuoi prenotare una guida?

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*