I borghi più belli della Sierra de Huelva

Città di Aracena

La Sierra di Huelva Si trova nel nord della provincia ed è una zona abbastanza turistica, poiché ospita il Parco Naturale della Sierra de Aracena e Picos de Aroche. Questa zona è perfetta per escursioni e visite e percorsi dedicati alla natura circostante, ma bisogna anche perdersi nei suoi splendidi borghi, dove si ritrova gran parte della storia della provincia.

I i più bei villaggi della Sierra de Huelva Hanno cose da vedere e dato che sono cittadine accoglienti sono l'ideale per le fughe del fine settimana. Nella stessa giornata se ne possono vedere più di uno, per conoscere la zona della Sierra de Huelva.

Aracena

Grotta delle Meraviglie

Iniziamo con la città che dà il nome al parco naturale ed è una delle città più turistiche della Sierra. È il capoluogo della regione e offre a bella città vecchia dove perdersi, dominato dal bellissimo castello in stile almohade risalente al XIII secolo. In questa città devi scendere alla Gruta de las Maravillas, grotte di grande valore che hanno stalattiti e stalagmiti. In questo piccolo paese si trova anche il Museo del Prosciutto, uno dei prodotti principali di questa catena montuosa, che possiamo provare anche nei ristoranti locali. Non dobbiamo dimenticare di visitare il Centro di interpretazione del parco naturale se vogliamo saperne di più sull'ambiente naturale delle montagne.

Cerchio

Cerchio

Aroche dà anche il nome al parco naturale e si distingue per essere su una collina, sovrastante un'area in cui anticamente c'era una fiorente città romana, motivo per cui contano i resti archeologici rinvenuti nei dintorni. Il Città ispano-romana di Turóbriga Si trova nel Lanos de la Belleza e risale al I secolo a.C. Da C. Nel centro storico di Aroche si può vedere l'antico Almohade dell'XI secolo, all'interno del quale è stata creata un'arena nel XIX secolo. Un'altra visita interessante in questa città è il peculiare Museo del Rosario, che è nel Guinness dei primati per avere diverse migliaia di rosari da tutto il mondo.

jabugo

Città di JAbugo

Sicuramente questa città ti sei già legata a qualcosa. Sì, ci riferiamo al prosciutto di jabugo, nome preso da questo paese, dove se ne trovano tantissimi luoghi dedicati alla sua produzione, anche se non è unico in questo posto. In questo paese non tutto è prosciutto e si può visitare anche il sito archeologico di Cueva de la Mora, che risale al Paleolitico.

Alajar

Alajar

Vicino ad Alájar troviamo il punto di vista del Rocca di Arias Montano, da cui si ha una vista incredibile sulla Sierra de Huelva. Il centro storico del paese è di epoca araba, con una disposizione irregolare tra case imbiancate a calce. Un posto molto rilassante per godersi una tipica cittadina.

Almonaster il Reale

Almonaster il Reale

Ad Almonaster la Real puoi goderti qualcosa di difficile da trovare, che offre un ulteriore fascino. La cinta muraria e il castello risalgono al periodo moresco. Tuttavia, la cosa più importante che hanno si trova all'interno di questo recinto, ed è uno dei pochi moschee rurali nel nostro paese. Nella città si può anche vedere la chiesa di San Martín, in stile gotico-mudéjar. Per avere le migliori viste puoi salire al punto più alto della provincia, il Cerro de San Cristóbal, che si trova nelle vicinanze. Qui si trovano anche i vigneti più alti dell'intera provincia.

Linares della Sierra

Linares della Sierra

Linares de la Sierra è un cittadina tipica di questa zona di Huelva. È uno dei suoi paesi più piccoli eppure è tra i più belli perché ha tutto il fascino e non ha perso lo stile della montagna. In questo luogo si possono vedere le pianure, alcuni ciottoli che formano motivi che sono fatti in pietra e sono davanti alle porte delle case. In questa città non resta che godersi una passeggiata alla scoperta delle sue tradizionali fontane o dei vecchi lavatoi, oltre che delle belle case.

Vertici principali

Vertici principali

Cumbres Mayores è un altro di quei posti dove si può godere di un po 'di storia e allo stesso tempo di una bella e tranquilla cittadina tradizionale che conserva ancora tutto il suo fascino. Qui è dove il file castello di Sancho IV, una fortezza che aveva lo scopo di difendere la zona dagli attacchi portoghesi. Risale al XIII secolo. A dicembre puoi goderti il ​​festival gastronomico 'Taste Cumbres Mayores' nella città, che ha la particolarità di servire il piatto di prosciutto jabugo più grande del mondo.


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*