Le migliori spiagge di Chiclana: La Barrosa, Playa del Puerco e Sancti Petri

Le migliori spiagge di Chiclana

Fondata dai Fenici nell'VIII secolo aC, a sud di Cadice, viene considerata Chiclana una delle città più antiches della provincia. Nel 1303, Fernando IV ha donato le terre di Chiclana alla casa di Medina Sidonia, in particolare ad Alonso Pérez de Guzman, e così fu fondata l'attuale città. Il trasferimento dei nobili e il boom che la colonizzazione dell'America portò con sé, finirono per ripopolarla e portarono alla sua monumentale nascita.

Oggi Chiclana accoglie un gran numero di turisti, sia nazionali che internazionali, che vengono attratti dal clima e dalle ricchezza naturale della zona. Ed è che, dei 203 km² che occupa il termine municipale, quasi un terzo fa parte del Parco Nazionale della Baia di Cadice. Le sue spiagge, a pochi chilometri dall'area urbana, costituiscono una delle principali rivendicazioni località turistica balneare. Per non perdere l'occasione di goderti le tue vacanze sulla sabbia di Chiclana, Ti dirò in questo post quali sono le sue spiagge migliori.

Spiaggia La Barrosa

Playa de la Barrosa una delle migliori spiagge di Chiclana

Nonostante si trovi in ​​una zona urbanizzata, la qualità e la conservazione di questa spiaggia è eccezionale. Possiede infatti certificazioni ambientali come la Bandiera Blu, specifica per spiagge e porti, ed è conforme alla ISO 14001, lo standard internazionale per la gestione ambientale.

Su facile accesso e l'ampiezza del suo litorale, che è largo circa 60 metri, ne fanno un opzione perfetta per i turisti che cercano una spiaggia confortevole, che può essere raggiunto in auto e con un'ampia varietà di servizi, senza dover rinunciare all'acqua pulita e alle bellezze naturali del litorale di Cadice.

Anche se sdraiarsi a riposare sulla sua sabbia fine e dorata è già un piacere, anche La Barrosa ha un'offerta interessante per i turisti più attivi. Sono presenti scuole di surf e kitesurf che offrono corsi e hanno un servizio di noleggio attrezzature sportive. Vengono inoltre organizzate attività che vi permetteranno di ammirare il paesaggio vivendo un'esperienza piacevole e divertente, ci sono centri ippici che offrono passeggiate a cavallo lungo la riva.

Se sei più un lettino e un bar sulla spiaggia, puoi bere qualche bevanda fredda o birra al Mojama Beach o all'Albarrosa, entrambi i posti sono praticamente situati sulla sabbia e, oltre a un'ottima atmosfera, offrono un magnifico pasto. Sopra sul lungomare troverete altre opzioni gastronomiche, ristoranti con ampie terrazze ideali per ammirare il tramonto. Non andartene senza aver provato il file Pesce fritto, piatto tipico delle zone costiere del Mediterraneo.

Puerco Beach

Torre del Puerco su una spiaggia di Chiclana

Tra Novo Sancti Petri e l'urbanizzazione di Roche La spiaggia di El Puerco si estende. Il suo nome deriva dalla torre che sorge su un pendio di questa spiaggia e faceva parte del sistema di torri di avvistamento costiere che Filippo II fece costruire nel XVI secolo. Costruita con materiali di origine romana, la torre di avvistamento fu testimone della Battaglia di Chiclana, rivolta militare combattuta nel 1811 nelle sue vicinanze, nel contesto della Guerra d'Indipendenza Spagnola. Anni dopo, è stato utilizzato per controllare il passaggio dei tonni, poiché Chiclana è un'area con un'elevata attività di Almadrabera. Attualmente, la torre ha ai suoi piedi una piattaforma che funge da belvedere.

Anche a Playa del Puerco è conservata un'antica caserma della Guardia Civile del XX secolo. L'edificio, da tempo abbandonato, è stato ristrutturato e l'estate scorsa Il Grupo Azotea ha aperto lì il Cuartel del Mar, un ristorante innovativo che si avvale di questo spazio speciale come segno di identità e che offre ai propri clienti un menù imbattibile in una delle location più privilegiate della zona.

La spiaggia è abbastanza simile a La Barrosa, con sabbia dorata e acque limpide, anche se lo ha fatto più aree verdi, dune e una rupe rocciosa che gli conferiscono a aspetto più naturale e attraente per chi cerca un ambiente un po 'più appartato dalle urbanizzazioni.

Spiaggia di Sancti Petri

Spiaggia di Sancti Petri a Chiclana

Es una delle spiagge più conosciute della zona. In alcune occasioni, quando la marea è molto bassa, è possibile accedervi camminando da La Barrosa. Spiaggia di Sancti Petri è diviso in due parti, un primo tratto vergine con un alto valore ecologico e a seconda sezione che va dal frangiflutti al vecchio villaggio di pescatori di Sancti Petri. Il paese nasce grazie agli insediamenti di pescatori di tonnara che consolidarono in questo territorio di Chiclana un'autentica industria basata sulla pesca e la conservazione del tonno.

Sancti Petri era praticamente disabitata nel 1973, ma attualmente è in fase di recupero ed è diventata una punto di interesse turistico per chi visita la costa di Cadice. I ristoranti del paese propongono prodotti freschi del mare, diventando un luogo ideale per gustare il cibo tipico di Cadice. Scuole di windsurf, vela e aziende che organizzare attività nautiche Si sono trasferiti nella zona, attratti dalla sua ricchezza naturale.

Il Castello di Sancti Petri

Il castello di Sancti Petri è un simbolo di Chiclana

Dalla spiaggia si può vedere il Castello di Sancti Petri, già appartenente al comune di San Fernando, ma che è considerato un Simbolo di Chiclana. La fortezza è costruita su un isolotto e per arrivarci bisogna farlo navigazione. Per facilitare l'accesso dei turisti è stato realizzato un pontile. Ci sono escursioni in kayak che partono da Punta del Boquerón e anche dalla città e che tConducono all'isolotto in modo da poter visitare il castello.

La torretta è la parte più antica della fortezza, costruita nel XIII secolo dall'ammiraglio Benedetto Zacarías durante la riconquista di Cadice. Successivamente, nel Settecento, il resto fu costruito e servito come punto strategico militare durante la Guerra d'Indipendenza, funzionando anche in determinate occasioni come prigione per i prigionieri politici dell'epoca.

Vuoi prenotare una guida?

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*