Le migliori spiagge e isole delle Filippine (parte 1)

Palawan nelle Filippine

Se vi piace spiagge da sogno quindi devi posizionare Filippine sul tuo radar. È sicuramente un'ottima destinazione per le vacanze estive.

Per organizzare bene il tuo viaggio, dovresti saperne di più sulle sue isole e sulle sue spiagge, quindi scrivile Suggerimenti per non perdere il meglio. 

Filippine

Terrazze di riso nelle Filippine

È un paese insulare quindi è composto migliaia di isole. Ciò rende difficile accogliere tutte le chips quando si decide di viaggiare e per questo motivo è consigliabile pensare bene al percorso. I voli interni sono la norma ed è per questo che controlla la pagina di Cebu Pacific, una compagnia aerea low cost.

È poco più di 7mila cento isole sono divisi in tre regioni: Luzon, che è dove si trova Manila, la capitale, Mindanao y I Visayas.

Spiaggia di Bocaray

A Luzon puoi passeggiare per il centro storico manila e percepisci l'eredità occidentale, ma puoi anche passeggiarci terrazze di riso favolose che sono a circa sei ore di distanza.

Ci sono terrazze a Batad, Banaue, Sagada e Bontoc e puoi andare da solo o iscriverti a un tour e conoscere, ad esempio, Bontoc e Sagada nella stessa escursione.

Filippine

Sì, ha un clima complicato quindi c'è una stagione secca, una umida e una calda, tendente all'asciutto. Il primo va da marzo a maggio, il umido tra giugno e novembre e l'ultimo da dicembre a febbraio. Fa sempre caldo.

Spiaggia nelle Filippine

Infine, sei vaccinato? È necessario avere il file Vaccini contro il tetano, la difterite e l'epatite A e B.. Sapendo tutto questo possiamo ora spostarci verso le migliori destinazioni all'interno delle Filippine.

Boracay

Bocaray

È un bellissima isola che dista poco più di 300 chilometri da Manila, nelle Isole Visayas. Ha una superficie di circa 10 chilometri quadrati e le sue spiagge ne hanno fatto una delle mete turistiche più apprezzate.

barche a boracay

Non ha aeroporto Proprio così è raggiungibile via mare dalla vicina isola di Panay e dal suo porto, Caticlan. Puoi arrivarci in aereo o in traghetto da un'isola vicina o da Manila. Vedrai effettivamente che ce ne sono due aeroporti vicini che vengono sempre offerti: Caticlan e Kalibo.

Una volta entrati in uno di essi devi andare via terra al porto e da lì prendere il traghetto. Aeroporto Caticlan È più vicino e il percorso terrestre è di appena cinque minuti mentre 90 sono i minuti che separano il porto di Kalibo. Il trasporto è molto economico, sì.

La gita in barca all'isola di Boracay, più che un traghetto è una barca, è anche economica e brevissima, cinque minuti con il mare calmo. Dall'altro lato puoi prendere un triciclo per raggiungere il tuo alloggio.

Boracay è suddiviso in quartieri o barangay's. La zona più turistica, dove si trovano bar e ristoranti, è lo Yapak barangay, a nord. Poi c'è il Balabag barangay, al centro, ea sud c'è il Manoc-Manoc barangay.

Boracay di notte

A dire il vero questi nomi non li sentirete molto, non li vedrete nemmeno nelle riviste di viaggio o nei blog perché in generale sono chiamati Deposito lucchetti 1, e 2 3.

Pertanto, la stazione 1 è una combinazione di partito life con i più calmi c'è un po 'di tutto. Ora se cammini un po 'di più sulla spiaggia entri di sì Stazione 2 che è l'epicentro della festa, il rumore e la marcia.

Stazione 1 nelle Filippine

Seguendo il sentiero si arriva alla Stazione 3, che è il mare della tranquillità. La buona notizia è che in nessuno di essi non mancano ristoranti, negozi, supermercati e bancarelle di souvenir.

Se ti piace l'avventura puoi arrivarci in barca da Manila Ma è un viaggio molto più lungo, di circa nove ore, ma l'importante è arrivare e godersi una delle sue trenta spiagge.

Isola di Malapascua

Certo, ce ne sono alcuni più popolari di altri: White Beach È quello al primo posto con i suoi quattro chilometri bianchi. C'è anche il file Diniwid Beach e della pukka o l' Bulabog Beach, il meglio per il kitesurf o il windsurf.

El Nido, Palawan

El Nido nelle Filippine

Anche nelle Visayas è la provincia di Palawan e la sua la capitale è Puerto Princesa. La metà è deserta ed è conosciuta come l'ultima frontiera ecologica delle Filippine.

A nord ci sono acque cristalline, ricca flora e fauna e spiagge bianche. È il posto dove si trova El Nido e Taytay, due mete turistiche importante. Sono caratterizzati da un paesaggio di scogliere calcaree e bellezze sopra e sotto l'acqua con pesci e coralli e persino tartarughe marine.

Il Nido

Puoi arrivare a Palawan in aereo e per spostarti usi l'autobus. Non puoi smettere di visitare il Coron Reefs, nella baia omonima: sette laghi circondati da scogliere, un luogo ideale per nuotare e fare snorkeling tra i resti di navi e aerei della seconda guerra mondiale.

El Parco nazionale del fiume sotterraneo di Puerto Princesa Rivelerà il meraviglioso mondo sotterraneo di questo fiume che emerge nel mare ed è ricco di biodiversità. Questo parco e un altro parco marino, il Tubbataha Reef, sono stati dichiarati Patrimonio mondiale dell'UNESCO.

El Nido nelle Filippine

Se ti piace muoverti puoi visitare il villaggio di pescatori di San Vicente che è vicino a Puerto Princesa. Arrivi in ​​barca e ti godi la sua lunga spiaggia di 14 chilometri di sabbia bianca come la farina.

Bohol

Bohol

Si trova a sud dell'arcipelago, nelle Visayas centrali. Ha belle spiagge bianche ed è famosa per un paesaggio molto pittoresco battezzato con il nome di Chocolate Hills: molte colline coniche calcaree distribuite in un'area di 50 chilometri quadrati.

Colline di cioccolato

È separato dall'isola di Cebu, un'altra destinazione interessante, da uno stretto quindi è facile andare e venire. Virgin Island è un incanto, con la sua lingua bianca bagnata dal mare su entrambe le coste, e Lamanoc Island, un isolotto situato in Anda che è stato molto eroso e oggi l'aspetto dell'isola è più quello di una roccia che galleggia in il mare.

Vuoi prenotare una guida?

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*