Le più belle stazioni ferroviarie della Spagna

Stazione Toledo

Molti dei stazioni ferroviarie più belle della Spagna appartengono a un tempo in cui la ferrovia era il principale mezzo di trasporto. Questa forza, che coincide all'incirca con l'ultimo terzo dell'Ottocento e la prima metà del Novecento, rese necessaria la costruzione di grandi edifici per passeggeri e convogli.

Ma i responsabili di queste costruzioni non si accontentavano di renderle funzionali. Era un momento in cui, inoltre, cercavano di andarsene propria etichetta artistica. Di conseguenza, sono rimaste le stazioni ferroviarie più belle della Spagna, che lo sono vere meraviglie architettoniche senza perdere il suo valore funzionale. Ve ne mostreremo alcuni.

Stazione di Canfranc

Stazione di Canfranc

Canfranc, una delle stazioni ferroviarie più belle della Spagna

Iniziamo il nostro tour in una delle stazioni più emblematico della Spagna, che peraltro oggi è utilizzata solo per i servizi pendolari. Tuttavia, è stato costruito per essere l'ultima fermata della linea che unirebbe Madrid con Francia tramite Aragona e da Tunnel del Somport, a quasi duemila metri di altitudine.

Fu inaugurato nel 1928 e ha grandi dimensioni. In quanto stazione di confine, doveva ospitare scali ferroviari di due diversi scartamenti, hangar merci e alloggi per i lavoratori e le loro famiglie. Ma doveva anche avere dogane, questure, uffici postali e altri servizi.

Pertanto, la costruzione ha 241 metri di lunghezza e pianta rettangolare divisa in cinque corpi. Risponde allo stile del Architettura del palazzo francese del XIX secolo con una predominanza di forme classiche, ma anche con elementi di architettura industriale come il ferro e il cemento. E, in omaggio alle case della zona, ha il tetto in ardesia.

Indubbiamente Canfranc è una delle stazioni ferroviarie più belle della Spagna, tanto che è stata teatro di alcune romanzi e film (c'è anche una leggenda che alcune scene di Il dottor Zivago). Attualmente è in fase di riabilitazione per ospitare il Museo Ferroviario Aragonese e per adibirlo ad uso alberghiero e turistico. Si prevede inoltre di costruire case e aree verdi.

Stazione Toledo

Stazione Toledo

La bella stazione di Toledo

È una meraviglia di architettura neomudejar Fu inaugurato nel 1919. Per questo motivo è stato anche dichiarato bene di interesse culturale e restaurato pochi anni fa. Il suo disegno si deve all'architetto Narciso Claveria, che ha dimenticato il funzionale per creare un'autentica opera d'arte.

Si estende per quasi tredicimila metri quadrati ed è costituito da un corpo centrale e da due ali laterali inferiori. La facciata è ornata da archi lobati e merli. In effetti, l'intero set è abbondantemente decorato con archi mudéjar, mosaici di piastrelle, tralicci e altri elementi del ricco orafo di Toledo.

Ma forse il suo grande simbolo è il torre dell'orologio, che sporge dal corpo dell'edificio e presenta anch'esso un'inferriata mudéjar. Attualmente, questa bellissima stazione serve la linea ad alta velocità La Sagra Toledo, che appartiene a quello da Madrid a Siviglia. Senza dubbio, questo edificio è un degno rappresentante per accogliervi se avete intenzione di scoprire le meraviglie monumentali del cosiddetto "Città delle tre culture".

Stazione Nord di Valencia

stazione di Valenzia

Stazione Nord di Valencia

Valencia ha diverse stazioni ferroviarie, ma la più bella è quella in via Játiva, vicino all'arena e molto vicino al municipio. è il vecchio Stazione Nord o stazione Valencia-Term ed è stato costruito all'inizio del XX secolo per essere inaugurato nel 1917.

La costruzione ha quindicimila metri quadrati ed è stata progettata dall'arch Demetrio Ribes. Tuttavia, il loro grande baldacchino in metallo, alto quasi venticinque metri, è dovuto a Enrico Grassetti. rispondere a stile modernista e presenta influenze neogotiche e pre-razionaliste del grande architetto austriaco Otto Wagner. È diviso in due parti: da un lato il fabbricato passeggeri con pianta ad U e dall'altro il grande hangar la cui copertura è sostenuta da archi articolati in acciaio.

Allo stesso modo, la facciata principale è del tipo orizzontalista e ha tre corpi che spiccano e sono ornati di torri. Nella sua decorazione vengono ricreati i colori dello stemma di Valencia e, soprattutto, motivi tipici del frutteto levantino come arance e fiori d'arancio. Per lei erano usati ceramiche smaltate, mosaici, marmi e vetri, così come il trencadis così caro al modernismo catalano e valenciano. Come sapete, consiste nell'accostare piccole tessere di diversi colori unite con la malta (infatti, trencadis potrebbe essere tradotto come "tritato").

Francia, Barcellona ha anche una delle stazioni più belle della Spagna

Stazione di Francia

Veduta aerea della stazione di Francia

Nel nostro tour delle stazioni ferroviarie più belle della Spagna, veniamo ora a Barcelona, più precisamente al distretto di Ciutat Vella, per conoscere il stazione di francia. Fu inaugurato nel 1929 in occasione del Esposizione universale organizzato quell'anno dal Barcellona. A quel tempo, incorporava progressi tecnici come interblocchi elettrici, respingenti idraulici e corridoi sotterranei per spostare le merci.

Ma più interessante è dal punto di vista architettonico. Il progetto urbanistico è stato realizzato da Eduardo Marystany, che ha ideato una struttura a forma di U con un doppio hangar e un ingresso curvo ai binari. Aveva anche due padiglioni ai lati della strada uniti nella sua parte centrale. Questo edificio per i viaggiatori è stato progettato da Pedro Muguruzza, che ha sollevato una decorazione troppo sobria. Per questo motivo, è stato incaricato di migliorarlo Raymond Duran y Pelayo Martinez.

Le dimensioni della stazione di Francia sono impressionanti. Costruzione avvolge i binari a forma di U e gli hangar di cui abbiamo parlato sono coperti pensiline lunghe 195 metri per 29 metri di altezza. Inoltre, la lobby principale ha tre grandi cupole. In breve, è una delle stazioni più impressionanti della Spagna.

Stazione Zamora

Stazione Zamora

La stazione di Zamora che, con il suo stile neoplateresco, è una delle stazioni ferroviarie più belle della Spagna

Lo Zamora si distingue anche per le sue dimensioni, come ha la facciata principale 90 metri di lunghezza. Ma, soprattutto, è una delle stazioni più belle della Spagna per via del suo stile neoplateresco. La sua costruzione iniziò nel 1927, anche se sarà inaugurata solo nel 1958. I lavori furono affidati a Marcello Enriquez su un terreno situato nel quartiere di Las Viñas.

Per l'edificio è stato utilizzato pietra dorata di Villamayor, che ha contribuito ad abbellirlo ancora di più. La facciata è a tre corpi e altrettanti piani, con quattro torri quadrate. Allo stesso modo, il difensore centrale si distingue dalle fasce per il suo terrazzo con frontone triangolare adornato con due scudi e un orologio. una bella cresta Ispirato al palazzo di Monterrey de Salamanca, ne completa l'ornamento. E il piano terra ha archi rinascimentali che formano gallerie.

Stazione di Aranjuez

Stazione di Aranjuez

Stazione di Aranjuez

Probabilmente sai che la chiamata Sito reale di Aranjuez è una meraviglia monumentale. Quello che potresti non sapere è che i suoi gioielli architettonici iniziano dalla stazione ferroviaria stessa. Infatti, la piccola città era essenziale all'inizio di questo mezzo di trasporto in territorio spagnolo.

La seconda linea ferroviaria che è stata creata nel nostro paese è stata quella che collegava Madrid con Aranjuez. Prima, quello che si connetteva Barcellona con Mataró. Tuttavia, per curiosità, vi diremo che è stato costruito il primo treno esistente all'interno della nazione spagnola Cuba. In particolare, ha collegato L'Avana con la città di Güines nel 1837.

Ma, tornando a Stazione di AranjuezNon si tratta del primitivo. Quello che si vede oggi è stato costruito tra il 1922 e il 1927 ed è, come quello di Toledo, di stile neo-mudejar. Consiste in una navata rettangolare più alta al centro. La parte esterna di questa era decorata da un timpano ornato a sua volta da tre arcate e da vetrate istoriate. Sopra l'edificio sorge un Torre dell'orologio.

La facciata si distingue anche per il mattoni rossi a vista che serviva per la sua costruzione. Era posto su un lungo piedistallo di pietra e decorato con piastrelle. Anche dentro ci sono vari mosaici decorativo creato dall'italiano Mario Maragliano. Le piattaforme, dal canto loro, sono coperte da tettoie sostenute da colonne di ferro.

Stazione della Concordia

Stazione della Concordia

Stazione Concordia di Bilbao

Concludiamo il nostro tour delle stazioni ferroviarie più belle della Spagna in questa di dell'Atletico, il che è meraviglioso modernista. È anche il più antico di quelli che abbiamo citato, poiché fu inaugurato nel 1902 per accogliere i treni che provenivano da Santander. Il lavoro era dovuto all'ingegnere Valentino Gorbena e l'architetto Severino Achucarro.

Spicca in esso la sua facciata centrale adornata piastrelle e ceramiche dai colori vivaci che contrastano con il ferro della sua struttura. Ma, soprattutto, attirerà la tua attenzione il rosone dalla sua sommità. Per quanto riguarda la sua parte interna, il suo capitelli e archi in ferro battuto. Ma, soprattutto, sarai sorpreso dal spazio di attesa, che è configurato come un belvedere sul centro storico della città. Questa è una rarità nell'architettura ferroviaria e rende questa bellissima stazione un luogo unico.

In conclusione, vi abbiamo mostrato alcuni dei file stazioni ferroviarie più belle della Spagna. Ma, inevitabilmente, ne abbiamo lasciati altri in cantiere. Ad esempio, quello di Atocha a Madrid, che attualmente ha anche un giardino tropicale; quella di Almería, con il suo stile francese e le sue finestre; quella di Jerez de la Frontera, che combina elementi rinascimentali, mudéjar e regionalisti, o lo stadio più umile di Puebla de Sanabriain Zamora, con il suo stile popolare. Osa incontrarli.

Vuoi prenotare una guida?

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*