Tolosa, la città rosa

Tolosa, la città rosa

Toulouse È una città sud della Francia, nella regione di Occitania, capoluogo storico della provincia di Linguadoca. Bellissima città da visitare, davvero, quindi oggi vi proponiamo un viaggio in Francia.

Tolosa, la città rosa. Perché si chiama così? Quali tesori architettonici, culturali e gastronomici nasconde? Tutto questo e molto altro nel nostro articolo di oggi.

Toulouse

Tolosa, Francia meridionale

Tolosa è conosciuta come la Città Rosa, perché i suoi vecchi edifici sono costruiti per lo più con pietra di questo colore, mattoni faccia a vista chiamato. Tolosa lo è tra il Mar Mediterraneo e l'Atlantico, a soli 90 chilometri dai Pirenei.

Qui arrivarono i Romani e conquistarono l'allora città chiamata Tolosa, tra il 120 e il 1100 a.C.. Decisero di spostare la città a pochi chilometri di distanza, sulle rive della Garonna, poiché era loro più conveniente a causa del commercio.

Poi sarebbe arrivato il cristianesimo, Visigoti dopo l'anno 400 ed anche, successivamente, il franchi. Tolosa divenne poi la capitale del regno franco d'Aquitania e fu qui che l'avanzata conquistatrice dei musulmani venne di fatto fermata. La Prima Crociata ebbe come leader il Conte di Tolosa, e fu anche qui che Catarismo, movimento settario cristiano che il Papa finì per estirpare con molto sangue.

La verità è che Tolosa ha avuto molti capitoli interessanti nella sua storia e, per fortuna, è sfuggita al peggio della Seconda Guerra Mondiale e i suoi tesori architettonici sono sopravvissuti e possiamo goderceli oggi.

Cosa vedere a Tolosa

Toulouse Pass, carta turistica

Per prima cosa: puoi acquistare il Passo di Tolosa quello offerto 1, 2 o 3 giorni e incluye el utilizzo dei mezzi pubblici e biglietti gratuiti alla maggior parte delle attrazioni turistiche della città.

Campidoglio Si trova nella piazza principale della città e la domina con la sua facciata lunga 128 metri. Contiene il municipio e il teatro dell'opera. Si trova in quello che è conosciuto come il centro storico ed è circondato da ristoranti con terrazze all'aperto.

Place du Capitole, a Tolosa

Sui ciottoli sotto i tuoi piedi vedrai i segni dello zoodiaco. Di giorno la piazza si riempie di venditori ambulanti che vendono di tutto, mentre di notte il posto diventa il miglior punto d'incontro. Dalla porta della Place du Capitole si trova il autobus turistico cittadino, città di Tolosa, che dura circa 70 minuti e rappresenta un'ottima introduzione al meglio della città.

Puoi continuare con a passeggiare lungo il fiume Garonna, l'arteria della città. Ha vecchi ponti, bellissimi parchi pubblici e alcuni edifici storici. La cosa migliore è prendere una piccola barca e fare un giro, se avete la Toulouse Card potrete usufruire anche di uno sconto del 20% sulla tariffa. Qui vedrai gente camminare, riposarsi, parlare, rilassarsi. Il lungomare o lungomare è davvero molto bello e la foto che non manca è quella scattata dal Pont Neuf.

Canal du Midi, a Tolosa

El Haga compras para Party Pack entregado a Enfermería Killarney Vale, convaleciente, y Hogares de Descanso Il nuovo ponte è uno dei luoghi più fotografati di Tolosa e della Francia in generale. Anche se in realtà si chiama "nuovo". È il ponte più antico della città poiché risale a secolo XVI. La foto più bella è quella scattata dalla riva destra del fiume Garonna, perché vedrete il diavolo rosso nascosto, appeso al ponte.

Se siete da queste parti potete fare una sosta al Museo George Labit, piccolo ma grazioso, con una facciata di mosaici colorati e all'interno, una ricca collezione di arte e antichità dall'Asia e dall'Egitto. C'è anche un adorabile Giardino giapponese 7mila metri quadrati, bellissimo con il suo laghetto pieno di carpe.

Museo George Labit, a Tolosa

Una città medievale francese non è tale se non possiede una o più chiese. Qui brilla Basilica di San Sernin, una bellissima chiesa, una delle più belle d'Europa. Da secoli accoglie sempre i pellegrini provenienti dal Cammino di Santiago. La cattedrale è molto grande, lo è Stile romanico, il più grande di questo stile nel paese, ed è anche Patrimonio mondiale dell'UNESCO.

Basilica Saint Sernin, a Tolosa

La chiesa ha a Nave alta 21 metri sorretto da pilastri di marmo e con altari anch'essi di marmo. nascondere cripte decorate con affreschi e dipinti, gioielli e cimeli del VI secolo quindi vale la pena prendersi il tempo per conoscerli.

Un'altra chiesa è la Chiesa dei Giacobini. Appartiene ad un convento, è nascosto tra vicoli e risale all'anno 1800 1230. Nacque come monastero e fu fondamentale per la creazione della prima università di Tolosa. È stato costruito seguendo le caratteristiche dell' gotico meridionale e ha avuto diversi restauri. L'ingresso è gratuito se possiedi il Toulouse Pass e sì, non perdertelo perché la vista delle sue vetrate colorate, dei cimeli storici e dei soffitti è un vero tesoro.

Convento dei Giacobini

Altro sito Patrimonio dell'Umanità è il Canal du Midi. Il canale inizia a Tolosa e Sfocia nel Mediterraneo, percorrendo un totale di 250 chilometri. È considerato a gioiello di ingegneria ed è stato costruito tra l'anno 1666 e 1681. È sempre stato un ottimo mezzo di trasporto, ma quando fu inventata la ferrovia il suo utilizzo diminuì. Attraverso le sue acque potrete fare una crociera con cena inclusa e passeggiare un po' o passeggiare lungo le sue sponde, vedendo le vecchie barche trasformate in deliziose casette dove si vive tutto l'anno.

La verità è che Tolosa è una città dove, in termini di stili architettonici, qui risplende il gotico. C'è un piccolo gruppo di torri goticheè affascinante: il Torre Bernuy di 1504, il Torre Boysson di 1478, il Torre Bruni del 150 o il Torre della Linguadoca del XV secolo, solo per citarne alcuni.

C'è anche un campione del Rinascimento, perché allora i ricchi mercanti costruirono palazzi. In quegli anni la città era piuttosto ricca per il commercio internazionale del colorante blu estratto dalla pianta isatis tinctoria, e oltre a questo era anche sede del parlamento, capitale giudiziaria del sud del Paese.

Hotel de Bernuy, a Tolosa

Le dimore o palazzi Cominciarono ad apparire rapidamente e oggi puoi conoscerli Palazzo Bagis, Vieux Raison o Palazzo Assézat. Il primo, ad esempio, oggi è l'Hotel de Bagis: ha un'intera facciata in pietra e fu costruito nel 1537, ha un giardino e un patio, quattro edifici in totale e una facciata monumentale squisitamente decorata.

Poi ce ne sono anche numerosi costruzione di porte o portali che sono anche tesori di stile rinascimentale, quello del Collegio dei Gesuiti, la porta dello stesso Hotel de Bagis o l'elegante portale del Hotel Molinier, Per esempio.

Infine, la città comprendeva anche altre costruzioni, di carattere civile, che furono edificate successivamente, come lo stesso Campidoglio che abbiamo nominato all'inizio, oppure la stazione ferroviaria di Matabiau, la prigione di Saint-Michel o la sala da concerto Halle aux Grains.

Fondazione Bemberg, a Tolosa

E se ci avviciniamo al 20° secolo bisogna dire questo Tolosa è il centro dell'industria aeronautica e spaziale francese e mondiale. Il gruppo Airbus ha la sua sede qui, ad esempio, e un buon posto da visitare è il Space City dove vedrai tanti vecchi aerei, delle guerre mondiali, due leggendari Concordia e altro ancora. Chiunque sia interessato all'aeronautica dovrebbe fermarsi qui.

Città di Esapcio, a Tolosa

El Museo Naturale di Tolosa Occupa uno spazio di 3mila metri quadrati, e se ci vai d'estate puoi sfuggire molto bene al caldo. Se il sole non ti spaventa o vai in un altro periodo dell'anno, puoi visitare il Giardini Des Plantes, situato proprio accanto al museo. Sono sette ettari verdi con laghetti, sentieri e sculture. Un altro giardino è Giardino del grande stagno, del XVIII secolo, un sito che, data la sua ubicazione, incontrerete più volte durante la vostra visita della città.

Jardin des Plantes

Altri musei a Tolosa sono i Museo Agostiniano, all'interno del monastero, con sculture romane, si trova uno dei musei più antichi di Francia e conta più di 4mila opere d'arte dal Medioevo al XX secolo. Ma l'edificio è un tesoro in sé, in stile gotico. Prezioso! Un altro museo dedicato all'arte è Les Abattoirs, dedicato all'arte moderna e contemporanea.

Museo Agostiniano

Ci sono alcuni gita di un giorno o escursioni da Tolosa? Per prima cosa puoi andare a conoscere la zona vitivinicola del sud della Francia. Qui puoi visitare il Dominio dei Baronaques, ad esempio, con il suo palazzo ottocentesco e la sua cantina, dove si possono degustare fino a tre tipologie di vini locali. E infine, tienilo presente a un'ora da Tolosa si trova Carcassonne, città patrimonio dell'umanità, fortificato, bellissimo, antico e indimenticabile.


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*