Vaccini per viaggiare in Brasile

Parlare di vaccini per viaggiare in Brasile significa farlo Suggerimenti, non di obblighi. Ciò significa che il governo brasiliano non richiede alcun tipo di vaccinazione per entrare nel paese. Fatta eccezione per i requisiti derivati ​​dalla pandemia (ecco un articolo su questi standard per nazione), Non ci sono condizioni sanitarie legali per visitare le terre di Rio de Janeiro.

Tuttavia, tieni presente che il Brasile è il quinto paese più grande del mondo. Ha più di otto milioni di chilometri quadrati e comprende una grande diversità sia climatica che geografica. Pertanto, è altamente raccomandato che ricevere determinate vaccinazioni per viaggiare in BrasileSoprattutto se ti stai dirigendo verso determinate regioni.

Vaccini per viaggiare in Brasile, più che una raccomandazione

Come dicevamo, il paese sudamericano è immenso e comprende una buona parte del Amazon. Pertanto, non avrai bisogno degli stessi vaccini se viaggi in quest'ultimo come se lo facessi Rio de Janeiro, per esempio.

In ogni caso, ce ne sono alcuni che sono altamente raccomandati indipendentemente dal territorio che visiti. E nessuno di loro ti farà del male, quindi non perdi nulla indossandolo e evitando il rischio di malattie pericolose. Puoi richiedere un appuntamento per vaccinarti in uno qualsiasi dei centri internazionali di vaccinazione del Ministero degli Affari Esteri della Spagna in questo link. Ma, senza ulteriori indugi, ti parleremo dei vaccini raccomandati per viaggiare in Brasile.

Vaccino contro la febbre gialla

Aedes aegypti

La temuta aedes aegypti, causa della febbre gialla

Questa è una malattia così comune nel paese sudamericano che, fino a tempi recenti, le sue autorità chiedevano di essere vaccinate contro di essa prima di entrare nel paese. La febbre gialla è una malattia infettiva acuta trasmessa dalle zanzare con la sua puntura. Aedes aegypti, chiamata anche zanzara mummia.

Questo insetto trasmette anche il dengue, più pericoloso, poiché non ha un vaccino. Ma, tornando alla febbre gialla, i suoi sintomi sono, appunto, febbre, mal di testa e mal di schiena, nausea e vomito. Se non viene trattato in tempo, il paziente inizia a svilupparsi itterizia (da cui l'aggettivo giallo) e soffre di emorragie. Questa seconda fase presenta una mortalità di circa il 50%.

Pertanto, è una malattia molto grave. E, poiché non ti costa nulla vaccinarti, il nostro consiglio se viaggi in Brasile è di farlo sempre per essere più calmo. In ogni caso, se visiti l'Amazzonia, ricorda che questo vaccino non ti protegge da quanto sopra dengue. Quindi indossa abiti a maniche lunghe e usa un forte repellente per zanzare.

Tetano

Vaccinarsi

vaccinazione

A differenza della precedente, questa malattia si manifesta quando i batteri Clostridium tetani infetta una ferita. Come ben sai, questo può essere prodotto molto facilmente, soprattutto se viaggi nelle zone selvagge del Brasile. E devi tenere presente che i suddetti batteri si trovano in qualsiasi superficie contaminata. Ad esempio, è molto comune nei metalli ossidati.

Pertanto, non è difficile per te incontrarla. A sua volta, il clostridium generi neurotossine che interessano l'intero sistema nervoso. I suoi sintomi principali sono spasmi, contrazioni muscolari violente, rigidità e persino paralisi. Sono accompagnati da febbre, sudorazione eccessiva e sbavando.

A parte la sofferenza che provoca, se non trattata in tempo, può essere fatale. Pertanto, come ti abbiamo consigliato in precedenza, non perdi nulla facendoti vaccinare contro questa malattia.

D'altra parte, il vaccino contro il tetano di solito include quelli del difterite e della pertosse, consigliato anche per viaggiare in Brasile. La prima è una malattia infettiva che viene trasmessa per via orale, in particolare attraverso la tosse o gli starnuti. È causato dalla chiamata Bacillo di Klebs-Löffler e può essere particolarmente grave nei bambini piccoli.

Per quanto riguarda la pertosse, è anche una malattia respiratoria infettiva causata dai batteri Bordetella pertussis. Caratteristica è la tosse spasmodica ed è molto contagiosa. Come il precedente, colpisce più seriamente i bambini piccoli. Tuttavia, a meno che non provochi complicazioni, di solito guarisce bene.

Vaccino contro l'epatite A.

Una coda per le vaccinazioni

Fare la fila per farsi vaccinare

Questa è anche una malattia infettiva, che causa l'infiammazione del fegato. È prodotto, appunto, dal virus dell'epatite A o Paramixovirus 72 ed è meno grave di altre varianti della stessa malattia di cui vi parleremo anche.

Infatti, non può diventare cronico o causare danni permanenti al fegato. Ma può essere contratto in modo relativamente semplice, poiché viene trasmesso da cibo o acqua contaminati, così come attraverso superfici impure. Per questo motivo vi consigliamo di lavarvi spesso le mani, cosa che senza dubbio suonerà un campanello a causa del coronavirus.

E, naturalmente, ti consigliamo di vaccinarti contro l'epatite A. Viene inoculato in due dosi a sei mesi di distanza. È conveniente viaggiare in Brasile, quindi dovresti considerare di ricevere il vaccino in tempo utile. Per completarlo occorrono sei mesi, come dicevamo.

Vaccino contro l'epatite B.

Il virus dell'epatite B.

Virus dell'epatite B

Potremmo parlarvi di questa malattia la stessa cosa che abbiamo indicato per l'epatite A. Tuttavia, la modalità B lo è più pericoloso, poiché può generare infezione cronica e questo, a sua volta, può portare a insufficienza epatica, cirrosi o cancro al fegato.

Tuttavia, nella maggior parte dei casi non è grave. Ma possono essere necessari fino a quattro mesi prima che i sintomi compaiano dal momento in cui si è infettati. In questo caso, viene trasmesso da fluidi corporei. Ad esempio, sangue o sperma, ma non da tosse o starnuti.

Inoltre, contrariamente a quanto accade con altre patologie, l'epatite B diventa cronica più facilmente in i giovani rispetto alle major. Di conseguenza, è meglio vaccinarsi prima di recarsi in Brasile. In questo caso, l'antigene consiste di due o tre dosi somministrate, allo stesso modo, con un intervallo di sei mesi.

Vaccino MMR

Bambino che riceve MMR

Un bambino che riceve il vaccino MMR

Questo è il nome dato a quello che previene disturbi come morbillo, rosolia e parotite. La prima è un'infezione di tipo esantematico, cioè si verifica con eruzioni cutanee rosse sulla pelle, causate da un virus, in particolare dalla famiglia paramixoviridae. Un altro sintomo di questa malattia è la tosse e, se infiamma il cervello, può essere molto grave.

Come l' ROSOLIAÈ anche una malattia infettiva che si manifesta anche con eruzioni cutanee ed è causata da un virus. In questo caso, viene trasmesso da vie aeree e ci vogliono dai cinque ai sette giorni per manifestarsi, ma è molto contagioso. Tuttavia, tranne nel caso delle donne in gravidanza, non è grave. In questi, può danneggiare l'embrione causando danni permanenti.

Infine, il parotite è anche una malattia comune. Il suo nome probabilmente non ti suonerà familiare. Ma se ti diciamo cosa sono la parotiteNe hai sicuramente sentito parlare. Viene trasmesso da Myxovirus della parotite, sebbene esista anche una variante causata da batteri. Inoltre non è una malattia grave fintanto che viene trattata. Altrimenti e in casi estremi può portare a meningite, pancreatite o infertilità negli uomini.

Il vaccino MMR previene tutte queste malattie e viene somministrato in due dosi a distanza di quattro settimane.

Altre precauzioni durante un viaggio in Brasile

Bottiglie d'acqua

Acqua in bottiglia

Quelli che ti abbiamo spiegato sono i vaccini per viaggiare in Brasile consigliati dagli specialisti. Ti consigliamo di metterli se hai intenzione di farlo. Ma, in aggiunta, ti consigliamo di seguire altre precauzioni durante il viaggio in modo che la tua salute non sia compromessa.

Il primo passo è iscriverti a Registrazione dei viaggiatori del Ministero degli Affari Esteri e che assumi un assicurazione medica di viaggio. Tieni presente che la previdenza sociale spagnola non ha validità in Brasile. Pertanto, nel caso in cui ti ammali, tutte le spese correrebbero a tue spese. E questo include il ricovero in ospedale, le cure e persino il rimpatrio.

D'altra parte, tutti gli organismi raccomandano che, quando si beve l'acqua, la si beva solo imbottigliato, mai dal rubinetto o dalle sorgenti. Allo stesso modo, la frutta e la verdura che mangi dovrebbero essere ben lavato e disinfettato.

Per quanto riguarda le spiagge, assicurati che non siano inquinate. Sopra Sao Paulo y Santa Catarina ce ne sono parecchi in cui è vietato fare il bagno. E, per quanto riguarda le medicine, portali dalla Spagna per evitare di esaurirli. Tuttavia, potrebbero essere controllati per te in aeroporto all'arrivo. Pertanto, ti consigliamo di portare anche la ricetta o un documento che giustifichi che li stai assumendo.

In ogni caso, se hai dubbi, ti consigliamo di visitare il sito web del Ministero degli Affari Esteri per chiarire tutto ciò che ancora ti chiedi.

In conclusione, vi abbiamo parlato di tutti i file vaccini per viaggiare in Brasile consigliato da esperti. Nessuno ha effetti collaterali, quindi ti consigliamo di indossarli. E, se hai ancora dubbi, è anche consigliabile che ti consulti il tuo dottore. Pertanto, viaggerai in sicurezza e vivrai a esperienza straordinaria che nessuna malattia può rovinarti.

Vuoi prenotare una guida?

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*