Visitare i siti del patrimonio mondiale in Spagna

Sono uno di quelli che preferiscono viaggiare in certe località spagnole prima di conoscere altre località all'estero, che pure hanno il loro fascino, va detto tutto. Il motivo è semplice: in Spagna possiamo viaggiare da nord a sud o da est a ovest, trovando bellezze incredibili degne del titolo che molte di loro già possiedono: Patrimonio mondiale. Questo è ciò di cui parla il nostro articolo di oggi, consigli per fughe, urbane o rurali, alla ricerca di questi siti del patrimonio mondiale.

Oggi, Actualidad Viajes, ve ne presentiamo solo 5, ma ce ne sono molti altri... Resterete con noi ad osservarli, anche per il momento, da lontano?

L'Alhambra, a Granada

Granada è stata recentemente scelta come la città più bella della Spagna. Penso di ricordare che ha gareggiato per ultimo con un'altra bellezza andalusa, Córdoba. Sono stato in entrambe le città e mi piacciono entrambe, ma sì, Granada la batte di poco (secondo il mio gusto personale).

Ebbene, all'interno di Granada possiamo trovare uno degli edifici più visitati di tutta l'Andalusia e della Spagna, in generale: L'Alhambra. Sia visto dal Vedetta di San Nicola, o davvero calpestando il terreno, è un edificio che lascerai in soggezione.

È costruito dal IX secolo, quando nell'889 Sawwar ben hamdun Dovette rifugiarsi nell'Alcazaba e ripararla a causa della guerra civile che infuriava all'epoca nel Califfato di Cordoba, a cui apparteneva Granada.

Se per qualsiasi motivo non puoi visitarlo, non preoccuparti, da questo pagina, potrai fare un tour virtuale e conoscere l'intera storia di questo edificio emblematico.

Córdoba

Ne abbiamo parlato prima quando l'Alhambra ha tenuto il nostro più grande interesse, ed è che questa città storica non poteva essere lasciata fuori dalla nostra lista oggi. Il suo centro storico è stato tutelato dall'UNESCO anni fa ed è proprio questo che, appena calpestato il ponte romano, è meraviglioso moschea e passiamo in una delle case da tè del quartiere ebraico di Cordoba, ci rendiamo conto della sua meritata nomina a Patrimonio dell'Umanità.

Oltre ai siti già citati finora, se viaggi a Córdoba è quasi d'obbligo visitare la Sinagoga, il Quartiere di San Basilio o Alcázar de los Reyes Cristianos.

Acquedotto di Segovia

Non l'ho ancora visto ma voglio davvero questo acquedotto. Questa imponente costruzione fu opera dei romani, tanto di quello che abbiamo ancora in Spagna e quello che colpisce di più una volta vista, secondo gli amici che l'hanno visitata, è la sua lunghezza. Nelle fotografie che solitamente ne vengono presentate, le sue dimensioni non sono molto apprezzate, ed è che l'acquedotto non ha niente di più e niente di meno che 15 km di lunghezza. 

È ben conservato ed è senza dubbio l'icona della rappresentazione di Segovia. Un dato che attira molta attenzione e che ho scoperto in tempi relativamente recenti è che tra pietra e pietra non c'è nessun tipo di mastice o malta che le unisce, ma sono posti con un sistema di spinte e pesi che ha fatto secoli che poi abbiamo continuare a preservarlo. Questi pazzi romani!

Siviglia e i suoi tesori

Siviglia non è da meno nella classifica dei migliori tesori andalusi e qui ce l'abbiamo nella nostra lista personalizzata. In esso possiamo trovare edifici tanto emblematici quanto visitati quanto belli La Giralda, la Cattedrale, l'Alcazar o l'Archivio delle Indie. 

L'Archivo de Indias era una costruzione per mercanti e mercanti che passavano per la città e attualmente conserva al suo interno archivi e documenti sul nuovo continente.

L'Alcázar era una costruzione musulmana per vegliare sul fiume Guadalquivir. Entrambi gli edifici fin qui descritti sono strettamente legati al fiume per via dei loro ruoli in relazione ad esso.

Salamanca

Si parla di Salamanca e si parla della vecchia e della sua università. Questo è stato promosso seguendo il modello del Università di Bologna, e ha piantato il suo seme di conoscenza negli edifici gotici, rinascimentali e barocchi, che insieme a Plaza Mayor e alla Cattedrale (Vecchia e Nuova), fanno parte della città vecchia protetta dall'UNESCO. È un luogo unico da visitare in questo periodo dell'anno: autunno-inverno.

Ci auguriamo che questi 5 siti Patrimonio dell'Umanità abbiano ceduto al loro fascino e riceveranno presto una vostra visita. Come ho detto, ho Segovia in sospeso. Presto molto presto…


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*