Badalona

Badalona ha la particolarità di essere una di quelle località assorbite dall'espansione di una grande città, nel suo caso Barcellona. Tuttavia, continua ad essere un comune indipendente e la quarta città più popolosa in tutto Catalogna.

Inoltre le sue origini risalgono all'antichità più assoluta, come testimonia il Rimane iberica e laica scoperto nel loro ambiente. Tuttavia, è stata creata come città da i romani intorno al 100 a.C. con il nome di Baetulo. In effetti, la città possiede anche uno dei più importanti patrimoni dell'era latina in Spagna. Se vuoi saperne di più su Badalona, ​​ti invitiamo a continuare a leggere.

Cosa vedere a Badalona

Proprio i resti romani sono una delle grandi attrazioni della città catalana. E, accanto a loro, magnifiche spiagge, bellissimi parchi e un buon insieme di monumenti. Visiteremo tutti questi luoghi di interesse.

Il Pont del Petroli, simbolo della città

Pont del Petroli

Pont del Petroli e Anís del Mono

Questa passerella, che va a 250 metri nel mare, è attualmente una delle emblemi dalla città catalana. Fu costruito nel 1965 per consentire alle grandi petroliere di lasciare il loro carico nelle cisterne costruite per questo scopo.

Per curiosità vi racconteremo che il ponte sarebbe stato demolito nel 2001, ma è stato salvato dalla demolizione da un gruppo di badalonesi guidati dal pasticcere. Josep Valls. Attualmente è un'ottima area per esercitarti Immersione e, soprattutto, per farti passeggiare divertito meravigliosi tramonti.

Monastero di Sant Jeroni de la Murtra

Sant Jeroni de la Murtra

Monastero di Sant Jeroni de la Murtra

Troverai questo monastero dall'altra parte dell'autostrada. È uno dei gioielli gotici della provincia di Barcellona. La sua prima costruzione risale al XII secolo, anche se in seguito fu ampliata aggiungendo il chiostro, una chiesa, cucine e una cantina. Evidenzia anche a torre difensiva che è stato utilizzato per prevenire gli attacchi dei pirati dalla costa.

La Badalona industrial

Anís del Mono Factory

All'interno della fabbrica Anís del Mono

La città catalana ti offre anche un ampio patrimonio industriale forgiato quando si sviluppò in questo senso durante il XIX secolo. Tra questi edifici spicca il vecchia fabbrica di Anís del Mono, che oggi è un museo sull'elaborazione tradizionale di questa bevanda.

Vale anche la pena visitare il fabbrica della società ausiliaria di commercio e industria, un edificio modernista costruito nel 1899 da Jaime Botey i Garriga, che era anche sindaco della città. L'edificio doveva essere destinato al museo del fumetto. Tuttavia, il progetto è stato temporaneamente sospeso.

Parchi, autentico polmone verde di Badalona

Parco Can Solei

Parco Can Solei i Ca l'Arnús

Una delle grandi attrazioni della città catalana è il gran numero di parchi. Un totale di 96 hectareas del paese sono aree verdi e autentici polmoni per i suoi abitanti. Tra loro il Parco di Can Solei e Ca l'Arnús. Questo autentico giardino botanico ha anche un lago e un piccolo castello, torri come quella del Orologio e uno Acqua e anche una grotta.

Insieme a questo, altri parchi della città lo sono quello del Turó d'en Caritg, situato su una collina; quello di Montigalá, perfetto per una passeggiata; quella del Gran Sol, con alcune specie asiatiche; quello di Nueva Lloreda, con attrezzature sportive e quello di Casa Barriga.

Playas

Spiaggia di Barca María

Spiaggia di Barca María

La città ha cinque chilometri di spiagge che hanno le migliori condizioni per goderti un bagno e con l'attrezzatura più completa in modo che la tua visita sia confortevole. Tra queste citeremo le spiagge della Barca María, del Cristall, dei pescatori, della stazione y de la Mora.

Il quartiere di Dalt de la Vila

La casa dei Planas

Casa Planas

È il nome dato al centro storico di Badalona, ​​da secoli il vero centro nevralgico della città. Come puoi immaginare, in esso ci sono diversi monumenti di grande bellezza. Tra questi, il resti dell'anfiteatro romano en Carrer de Les Eres.

Ma soprattutto il prezioso chiesa di Santa Maria, con un'imponente facciata rinascimentale e un imponente campanile. E, molto vicino ad esso, il Torre Vella, un meraviglioso palazzo tipo villa risalente al XIII secolo. In questo spiccano la sua facciata plateresca e la sua cantina gotica.

Infine, non lasciare la parte vecchia della città senza vedere le sue case aristocratiche in stile noucentista e modernista. Per esempio, Ca l'Amigó, Can Clapés e della Casa Planas.

Il Museo di Badalona

Museo Badalona

Pezzi del Museo Badalona

Vi abbiamo già parlato del grande patrimonio archeologico rinvenuto sotto il suolo della città catalana. Una buona parte di questi resti sono esposti in un suggestivo museo che ti trasporta per le strade di Baetulo nel I secolo a.C.

Alcuni dei gioielli esposti nei suoi circa 3400 mq sono il terme, la decumanus o via principale e, soprattutto, il Venere di Badalona, una statuetta di 28 centimetri risalente all'epoca della fondazione della città.

La Casa dei Delfini e il Giardino di Quinto Licinio

La casa dei delfini

Dolphin House

Con l'ingresso al museo si acquisisce anche il diritto di visitare queste due strutture. Il Dolphin House È anche sotterraneo e prende il nome dal prezioso mosaico dei delfini Decorano il loro laghetto per raccogliere la pioggia. È stato un enorme domus Torre romana di quasi ottocento metri, anche se oggi se ne possono vedere solo trecento.

A sua volta, la Giardino di Quinto Licinio potrebbe deluderti un po '. Quella che vedete oggi è una specie di piscina che, a suo tempo, doveva essere piena di piante e fiori. Tuttavia, puoi farti un'idea di com'era ricreazione virtuale offerto dalla struttura. In questo posto, il Tabula Hospitalis, una sorta di contratto che ha confermato Quinto Licinio come protettore di Baetulo e che puoi vedere anche nel museo.

Tanto importante era il passato romano di Badalona che, ogni anno, la città sviluppa il Magna Celebratio, durante la quale le truppe latine percorrono le sue vie e nei suoi angoli sono collocati i luoghi degli artigiani dell'epoca.

In conclusione, ti offre molto Badalona. Alla sua importante eredità romana si aggiungono monumenti preziosi, grandi parchi e spiagge meravigliose. Se visiti questa città, non te ne pentirai. Inoltre, se vuoi sfruttare il tuo viaggio per svolgere altre attività, consulta il ns elenco dei migliori parchi acquatici della Catalogna.

Vuoi prenotare una guida?

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*