Cosa vedere ad Amman, la capitale della Giordania

Amman 1

La Giordania è uno dei paesi più turistici in questa parte del mondo e uno dei migliori rapporti con gli Stati Uniti. Il Regno hascemita di Giordania si trova sulle rive del fiume Giordano e confina con Iraq, Arabia Saudita, Israele, Palestina, Mar Rosso e Mar Morto, quindi è in un'ottima posizione per gli appassionati di storia.

Amman è la capitale della Giordania e la porta di accesso a questo paese che molti conoscevano con l'apparizione stellare della regina Rania nella rivista Hola! È la città con il maggior numero di abitanti e considerando il Medio Oriente è abbastanza liberale e abbastanza occidentalizzata. Così è una città dove il turista straniero si sente a suo agio. Oggi è diventata una delle città arabe più visitate, quindi eccola qui tutto quello che puoi vedere e fare ad Amman.

Amman

Amman

Amman si trova in una zona di valle ed è stata originariamente costruita su sette colline, quindi i profili delle montagne sono ancora molto caratteristici Goditi un clima semi arido quindi anche in primavera la temperatura si avvicina ai 30 ºC. Le estati sono generalmente calde e l'inverno inizia quando finisce novembre. Di solito fa freddo e può anche nevicare con un'ondata di freddo.

Il 42% della popolazione giordana vive qui ed è una popolazione con molta immigrazione. Ci sono discendenti di arabi e palestinesi e continuano ad arrivare. Gran parte della sua popolazione è Sini Muslim ed è per questo che ci sono molte moschee. Ci sono anche cristiani, sebbene siano una minoranza. Amman è una città di edifici bassi, tranne nel centro che sono state costruite delle torri moderne e con molto vetro. Gli edifici residenziali non sono più alti di quattro piani e spesso hanno balconi e portici.

Ci sono centri commerciali occidentali, negozi, ristoranti e bar ovunque così lontano deve essere un sito conservatore.

Turismo di Amman

Cittadella di Amman

Amman è una città con secoli di storia quindi ha un capitolo preistorico, anche greco, romano, ottomano, persino britannico, fino a quando non ha raggiunto la sua indipendenza. Ha un buon sistema di trasporto pubblico, recentemente rinnovato, quindi puoi muoverti in autobus una volta arrivato in uno dei suoi due aeroporti internazionali. Il viale principale della città ha otto rotatorie e sebbene il traffico sia caotico, orientarsi è relativamente facile.

Quali sono le attrazioni turistiche di Amman? Possiamo parlare dei più importanti, che sono quelli da non perdere: la Cittadella, l'anfiteatro romano, un bagno turco, un negozio di spezie, il Museo Reale dell'Automobile, il Museo Giordano, il Museo Archeologico e la Galleria. de Bellas Artes, per esempio. Oltre alle gite di un giorno dove la nostra prima destinazione è Petra.

Tempio di Ercole

La cittadella di Amman Si trova sulla collina più alta della città, Jebel al-Qala'a, a circa 850 metri di altitudine. Questa collina è stata abitata sin dall'età del bronzo e la cittadella è circondata da un muro che è stato ricostruito più volte in diversi periodi storici ed è lungo 1700 metri. All'interno, quello che non si deve perdere è il Palazzo Ummayad e il Tempio di Ercole. Questo tempio fu costruito al tempo di Marco Aurelio e ciò che ne resta rivela che si trattava di un tempio molto decorato.

Palazzo degli Omayyadi

Il Palazzo degli Omayyadi è un complesso residenziale reale che era la casa del governatore e fu distrutto da un terremoto nel 749 d.C. per rimanere per sempre in rovina. Sono rimasti l'enorme sala delle udienze a forma di croce e un meraviglioso soffitto ricostruito dagli archeologi spagnoli. Il carro armato con la sua scala fino al fondo e la colonna che misurava il livello dell'acqua e il Basilica bizantina del VI secolo con i suoi mosaici. Sono disponibili audioguide per visitare l'intera Cittadella, a 15 JD l'ora.

Anfiteatro romano di Amman

El Anfiteatro romano È stato restaurato. Si trova sul fianco di una collina e può ospitare seimila persone. Si ritiene che sia stato costruito nel II secolo e abbia un santuario che ospitava la statua di Atena che ora si trova nel Museo Archeologico Nazionale. È stato restaurato alla fine degli anni '50, ma non sono stati utilizzati materiali originali, quindi non ha un bell'aspetto. La luce del mattino è la migliore per scattare foto e la luce del tramonto, è superba.

Bagno turco ad Amman

Per rilassarci un po 'possiamo visitare un bagno turco. Qui le donne fanno il bagno da una parte e gli uomini dall'altra. Ci sono vasche idromassaggio calde o calde e anche saune fredde. L'esperienza è stata fantastica e ci siamo rilassati molto. Un'altra bella esperienza è visitare un negozio di spezie. Gli aromi sono incredibili! Puoi annusare, assaggiare e acquistare spezie uniche da portare a casa con te. Puoi anche provare un gustoso Caffè giordano, scegli tra un turco o un saudita, assaggia il mezze, antipasti o tapas (falafel, hummus, tabbouleh, fattoush, olive ...).

Museo dell'Automobile Reale

El Museo reale di auto rivela la storia della Giordania dagli anni '20 ad oggi. Le auto sono quelle dei re precedenti, dal re Abdullah I, fondatore del regno, in poi. C'è una Lincoln Capri del 1952, un Cord 810 del 1936 e una Mercedes Benz 300SL del 1955. I turisti pagano 3 JD e il museo è aperto tutti i giorni tranne il martedì, dalle 10:7 alle 9:XNUMX, anche se in estate le porte chiudono alle XNUMX:XNUMX

Da parte sua, Museo giordano rivela la storia culturale del paese attraverso il suo ricco patrimonio. È al centro, a Ras al-'Ayn e se sei interessato al passato, presente e futuro di questo Regno in Medio Oriente è un posto interessante. Attenzione che chiude il lunedì. Il Museo Archeologico Ha sale espositive, un laboratorio di conservazione, molte gallerie e mostre temporanee che trattano anche della cultura, del patrimonio e della storia di questo paese.

Amman di notte

In due o tre giorni puoi facilmente visitare Amman godendoti le sue mattine, i pomeriggi e le notti. Ci sono ristoranti e discoteche per ballare, ci sono caffè e bar per rilassarsi, bere qualcosa di fresco e sentirsi parte della città giordana per un po '. E, naturalmente, se è la tua opportunità per farlo incontrare Petra non ti mancherà: un tour privato dura circa 10 ore e parte presto, alle 7 del mattino di Petra Si trova a 225 chilometri di distanza da Amman. Calcola circa $ 200.

Petra

Se non stai andando in tour puoi prendere l'autobus e acquista il biglietto al Petra Visitor Centre a Wadi Musa, la città più vicina alle rovine, a due chilometri di distanza. Si raggiungono le rovine a piedi oa cavallo attraversando alte pareti di roccia, il Siq. Un biglietto giornaliero costa 90 JD e se rimani più a lungo, una notte, costa 50 JD. Ci sono posti dove mangiare in loco e con l'ingresso ti danno una mappa per localizzare l'intero complesso. Certo che puoi portare il tuo cibo.

Petra di notte

Vuoi resta a Petra per la notte e continuare la visita il giorno successivo? Hai un campo, il Seven Wonders Bedouin Camp con letti da 22 euro a notte a persona, il Rocky Mountain Hotel con camere da 19, 44 euro con colazione araba inclusa o l'Hotel Al Rashid, con colazione e aria condizionata e camere da 16 euro, per esempio.

Come puoi vedere, con meno di una settimana ad Amman hai una buona cartolina dalla Giordania. Aggiungerei qualche giorno in una spa sulle rive del Mar Morto per cantare alla lotteria.

Vuoi prenotare una guida?

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*