Viaggio a Phuket

 

Questo terribile 2020 è finito. Possiamo già iniziare a sperare che ci lasceremo alle spalle la pandemia e ad un certo punto in futuro potremo di nuovo viaggiare in pace. E quando è così, che ne dici Phuket?

Phuket è la perla della thailandia. Il meglio se vuoi spiagge paradisiache, divertimento, relax e un'atmosfera internazionale. Dopo la pandemia, per fortuna Phuket sarà ancora lì e ci accoglierà a braccia veramente aperte.

Phuket

È una provincia della Thailandia, situata a sud dal paese. È altresì La più grande isola della Thailandia nel Mare delle Andamane. Ha un ottimo influenza cineseQuindi ci sono molti santuari e ristoranti cinesi ovunque. C'è anche un festival vegetariano cinese che si tiene una volta all'anno, per celebrare ulteriormente la popolarità della comunità cinese locale.

Isola di Pghuket ha molte belle spiagge, tra cui Karon, Kamala, Kata Noi, Patong o Mai Khao, e forse il posto migliore per vedere il tramonto al mondo: Laerm Phromthep. Ma non tutto è spiagge qui intorno, ci sono anche tanta vita notturna e percorsi storici che ti invitano a conoscere il loro passato.

Quindi iniziamo con il file Old Phuket, la città vecchiaOttimo per esplorare e conoscere la città e la sua gente, i thailandesi, i cinesi, gli europei ei musulmani che hanno scelto di vivere qui. Il architettura In molti casi è in stile cinese-portoghese, su entrambi i lati delle strade, e sono così pittoreschi che alcuni sono stati trasformati in musei, ristoranti, negozi o alloggi. Visita, ad esempio, il Phuket Thai Hua Museum.

È per le vie del centro storico che è possibile assaporare la cucina locale, scattare foto alle persone che vi abitano e percepirne la cultura. Se sei di domenica puoi goderti il ​​mercato di strada, il Lat Yai, ottimo per provare tutti i tipi di cibo.

Lasciando Old Phuket fuori dal percorso si dirige a sud. Ko Racha ha due isole, Ko Racha Noi e Ko Racha Yai. Entrambi sono eccellenti spiagge di sabbia bianca e acque cristalline quindi ideale per le immersioni. Ko Racha Yai è dotato di tutti i servizi, ma Ko Racha Noi è il migliore per le immersioni subacquee e infatti solo i bus professionali sono autorizzati in quanto sono presenti razze e squali bianchi.

D'altra parte lo è la piccola isola di Ko Mai Thon, a sud-est di Phuket, a soli 15 km, con spiagge più belle. I viaggiatori con poco tempo generalmente passano di qui in quanto si raggiunge velocemente in barca. Un'altra bella spiaggia è Cappello Patong. Si trova in una baia curvilinea con sabbia bianca e possibilità di praticare tutti gli sport acquatici turistici. Allo stesso tempo c'è un piccolo centro intorno, comunque ben attrezzato con negozi, ospedale, ristoranti e alberghi.

Hat Nai Yang è un'altra spiaggia, situata nel Parco Nazionale di Sirinath e con un bellissimo giardino di pini. È circondato da barriere coralline e c'è molta vita marina, in particolare le tartarughe marine che vengono a deporre le uova da novembre a febbraio. Questo è raggiungibile anche in auto, su strada, da Phuket, lasciandosi alle spalle la città di Thalang. D'altro canto, Cappello surone È una piccola spiaggia ai piedi di una collina ricoperta di pini che era un campo da golf per il re Rama VII.

La spiaggia è abbastanza ripida e in caso di pioggia le onde sono molto forti quindi non è possibile nuotare. La spiaggia è 24 chilometri dalla città di Phuket. Un'altra spiaggia tranquilla e pulita è Hat Laem Sing, con barriere coralline e alberi che forniscono ombra. è solo 1 chilometro da Hat Surin, a sud. Cioè, con così tante spiagge a Phuket, l'importante è godersi il sole, il mare e le attività sulla costa: vela, immersioni, snorkeling, windsurf, ecc.

Ne abbiamo parlato all'inizio uno dei posti migliori al mondo per ammirare il tramonto: Laem Phromthep. È il punto più meridionale dell'isola, un promontorio, ideale per scattare splendide foto. Dal bordo della scogliera si può vedere una linea di palme che si affacciano sull'abisso, ci sono rocce nel mare e oltre appare l'isola di Ko Kae Phitsadan. C'è un faro inoltre, costruito nel Giubileo d'Oro del re Rama IX, e da lì la vista raggiunge i 39 chilometri.

Un altro sito iconico di Phuket, visitato da tutti i turisti, è il Tempio di Wat Chalong, un tempio storico che ricorda la figura di un monaco, Luangpho Chaem di Wat Chalong, un maestro della meditazione Vipassana e della medicina tradizionale. Gli fu conferito un grado ecclesiastico dal re Rama V e si ritiene che gli oggetti venduti qui, gli amuleti, portino protezione e buona fortuna. Un'altra meta inevitabile è il Grande Buddha di Phuket, sulla collina, così imponente.

Un buon momento per andare a Phuket, se ti piace fare festa, lo è andare per il capodanno cinese di Phuket, subito dopo il capodanno cinese. L'obiettivo di questo secondo festival è mostrare la vita locale della città e regalare ai turisti una grande esperienza in quanto molte delle strade del centro storico sono chiuse alle auto e diventano pedonali.

fieno sfilate colorate, persone vestite con costumi tradizionali, dimostrazioni alimentari, bancarelle di cibo ovunque e altre attività. L'ultimo giorno è il Giorno della Preghiera, un'antica tradizione locale.

Dopo l'ondata di eventi con molte persone a Phuket c'è il Parco a tema Phuket Fantasea, uno spettacolo dedicato alla cultura thailandese. La cosa migliore di questo è una performance chiamata Sorprendente Kamala, una combinazione di arti e culture thailandesi con effetti di suoni, luci e musica e più di 10 elefanti e altri animali in un grande palco. Viene servito un buffet e ci sono anche negozi di souvenir. È aperto tutti i giorni tranne il giovedì, dalle 5:30 alle 11:30.

Fin qui la rassegna delle bellezze di Phuket, ma prima di finire ne lasciamo qualcuna consigli per viaggiare a Phuket:

  • . Le spiagge della costa sud sono sempre le più popolate, mentre quelle del nord sono più tranquille e hanno meno persone. La festa è nel sud.
  • . Tutte le spiagge più grandi (Kata, Karon, Nai Han, Patong, Nai Han, Nai Yang, Mai Khao), dispongono di strutture e attrezzature per immersioni, windsurf e vela.
  • . Phuket è una destinazione abbastanza sicura, anche di notte.
  • . Puoi muoverti per la città in tuk-tuk, ci sono taxi, autobus, moto e auto a noleggio. I tuk-tuk qui non sono come quelli di Bangkok, ma hanno 4 ruote e sono rossi o gialli. Gli autobus, il Phuket Smart Bus, vanno di spiaggia in spiaggia e dall'aeroporto, e sono convenienti. Acquista una Rabbit Card al piano di sopra o in un negozio e il gioco è fatto.
Vuoi prenotare una guida?

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*