Visita il Lago di Como

Se c'è un bellissimo paesaggio lacustre in Italia, quello è il Lago di Como. Qui un po 'di tutto si combina: un bellissimo natura, eleganza, nobiltà e jet-set internazionale. Certo, George Clooney ha una casa qui ma anche molte famiglie nobili italiane o svizzere.

Devi conoscere davvero il Lago di Como, quindi se pianifichi un futuro viaggio in Italia puoi fare un tour del lago e dell'intera bellissima provincia di Como e della sua vicina, Lecco. Vediamo quali attività, luoghi e angoli dovremmo visitare.

Lago di Como

Il lago è in provincia di Como, nella regione di Candela, Italia, a quasi 200 metri di altitudine. Ha un superficie di 146 chilometri quadrati e poco più di 400 metri di profondità. Quindi, è un file lago davvero profondo ed è il terzo lago più grande del paese.

Il lago Ha tre bracci: Como, Lecco e Colico. A sua volta, il braccio di Como ha altre tre parti e la prima corrisponde alla città di Como. In uno di questi bracci riposa il pittoresco Isola Comacina, l'unico che ha il lago e che conserva rovine romane. Ci sono molti paesi sulla riva del lago e alcune case eleganti e milionarie appartengono ad artisti del mondo come quello che ho nominato, Clooney, o anche madonna.

Questi nomi sono contemporanei, ma la bellezza del lago è storica quindi anche personaggi storici si sono innamorati del paesaggio: Bonaparte, Verdi, Winston Churchill, Da Vinci... E, naturalmente, sono stati girati innumerevoli film e serie TV.

Turismo nel Lago di Como

Possiamo iniziare con il come il braccio, per le sue città. Como È un destino divino, con il Piazza Duomo, imponente edificio, la Torre Comunale o il Broletto. La cattedrale è in stile gotico e ha opere d'arte ovunque. Risale alla fine del XIV secolo anche se fu completato solo a metà del XVIII secolo.

Da Como si può fare una crociera a vai a conoscere i borghi costieri, ad esempio, il famoso Bellagio con i suoi giardini e le sue ville, così famose in tutto il mondo: Villa Este o Villa Olmo, oggi alberghi a cinque stelle. Se vai in primavera o in estate potresti preferire camminare in modo da poterlo fare attraverso il bello parchi di Como Il più grande è il Parco Spina o Parco Sovraccomunales Brughiera Briantea di 23mila ettari.

Se invece ti piacciono l'arte e la cultura ce ne sono alcune musei interessante Como ha quattro musei comunali e altri musei privati ​​con varie collezioni. Tra i primi c'è il Museo Archeologico, la Museo Garibaldino della storia, il Galleria Civica e il Museo Tempio Voltianoiano che è dedicata al noto scrittore Alessandro Volta. Inoltre, interessante è il file Museo della Seta di Como.

Durante tutto l'anno ci sono vari eventi e particolarmente belli sono i mercati dove si trovano oggetti d'antiquariato, mobili e vestiti di ogni tempo. C'è anche antiche terme romaneL'eredità romana, infatti, è presente nella città stessa e nei suoi dintorni. Il clima mite e piacevole una volta conquistò Plinio il Giovane, ad esempio, quindi anche i ricchi romani costruirono qui le loro case ricreative.

Sono state seguite nei secoli successivi dalle famiglie aristocratiche di Como e Milano, quindi oggi ci sono Ville Vigoni, Villa Salazar, La Gaeta, La Quiete, Palazzo Manzi, Villa D'Este… Tutti dimore storiche che custodiscono le proprie opere d'arte. La quantità di siti che puoi vedere a Como è incredibile, quindi il mio consiglio è di fare una buona ricerca online in modo da non perdere qualcosa che ti piace e finire per vedere qualcosa che non ti interessa.

El braccio di lecco Anche lui ha il suo, con le vette del Resegone e della Grigna in vista. È città alpina Ha una grande identità culturale ed è stato uno dei primi poli industriali in Italia dediti alla siderurgia, attività che va avanti dal lontano XII secolo. Ha una bellissima passerella e molto romantico ed è vicino villaggi costieri molto belle come, Varenna, Mandello o le piste da sci della Valsassina.

Varenna lei è bella e piccola villaggio di pescatori che si trova in mezzo al lago e che è famoso per le sue antiche miniere di marmo bianco e nero e per la sua vicinanza al bellissimo territorio della Brianza. È un sito di strade strette che scendono al lago e una bellissima passerella, molti la chiamano semplicemente "strada dell'amore". Ci sono anche quattro chiese antiche, di stili diversi e alcune eleganti ville che ora sono diventate hotel selezionati.

Da Varenna, a tua volta, puoi fare una fuga a Fiumelatte, dal nome di una specie di schiuma bianca che emerge da una sorgente in una grotta e che in un certo periodo dell'anno vaga verso il lago. Inoltre nelle vicinanze si trova il Castello di Vezio, a Esino Lario, con la sua torre medievale, dimora della regina longobarda Teodolinda. Oggi è aperto al pubblico e da lassù i panorami del lago sono qualcosa da vedere.

Il villaggio di Mandello, da parte sua, si trova in montagna e molti di coloro che visitano Lecco lo aggiungono al viaggio. Merita una visita per il bellezza alpina dei suoi paesaggi, per le sue spiagge e le attività acquatiche in stagione, per i suoi bar e ristoranti e per i suoi eventi musicali e motocross.

Altre possibili mete, con tempi e organizzazione, sono le Valle San Martino e Valee d'Intelvi. Il primo si trova quando il Lago di Como defluisce nel fiume Adda. È una valle che si trova tra il Milanese e la Repubblica del Veneto, terre belle, antiche, ricche di storia e cultura. Ha il suo lago, il lago di Garlate, rocce montuose, verdi scogliere, il castello di Rossino, un antico monastero del XVI secolo con affreschi del XIV secolo e molto altro ancora.

Infine, una volta che hai organizzato bene quali città o villaggi visiterai, dovresti sapere anche questo ci sono molti tour in barca con partenza da Como e suonano in posti come Blevio, Tomo, Moltrasio e Cernobbio, che sono anche loro percorsi naturali bello per fare una giornata di sole, il Caminos de Via Regina, ad esempio, molto culturale, e che il funicolare a Brunate, del XIX secolo, vi offre le migliori viste sul lago e sui suoi dintorni. Non a caso, ti porta a quello che è noto come "il balcone delle Alpi".

Vuoi prenotare una guida?

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*